26 Lug 2020

Germani Brescia, una dichiarazione del presidente Graziella Bragaglio

Di seguito la dichiarazione di Graziella Bragaglio, presidente della Germani Brescia e un pensiero di Roberto Vagheggi, Amministratore Delegato di Pallacanestro Brescia


“In questo momento di grande difficoltà e contingenza economica dovuta alle conseguenze dell’emergenza COVID-19, il nostro pensiero va innanzitutto verso quelle società che stanno lottando per trovare una soluzione per continuare il proprio percorso nel massimo campionato di Serie A di pallacanestro – il pensiero del presidente Graziella Bragaglio -. Virtus Roma e Vanoli Cremona rappresentano storia e tradizione di questo sport a livello nazionale ed internazionale per cui il nostro augurio è che riescano entrambi a trovare forza e risorse economiche per continuare.

Ci farebbe piacere che le Istituzioni locali, il mondo imprenditoriale competente dei loro territori e le massime Istituzioni nazionali dello sport e del basket possano compiere uno sforzo per trovare una soluzione che può portare vantaggi all’intero movimento in questo momento di particolare difficoltà.

Vista la situazione complessiva in cui versa il mondo economico nazionale, assume un valore eccezionale quanto accaduto a Brescia. Oggi possiamo dire con orgoglio di aver creato le condizioni migliori per dare continuità al progetto sportivo del basket bresciano ai massimi livelli della pallacanestro. 

Pallacanestro Brescia oggi rappresenta un vero ed autentico miracolo che, nel clima di disagio in cui ci troviamo, può rappresentare quell’eccezionalità che diventa realtà in momento in cui la normalità può generare la scomparsa di società storiche.

Stiamo vivendo un momento di grande entusiasmo, tanti sponsor hanno già confermato e tanti si stanno avvicinando con quella curiosità che spesso diventa certezza di partnership per la prossima stagione sportiva 2020-2021, così come abbiamo modo di constatare, in molti casi con accordi pluriennali.

Brescia deve andare orgogliosa di quanto realizzato perché nulla era o poteva essere scontato anzi tutt’altro. Oggi, tutti noi dobbiamo consapevolmente essere convinti che stiamo vivendo un miracolo sportivo perché ci abbiamo creduto. È proprio vero che se non credi ai miracoli, non credi neppure alla tua esistenza. Invece esistiamo, esiste Pallacanestro Brescia e, assieme noi, tutti coloro si sentono e vorranno essere sponsor, tifosi e appassionati dei nostri colori. La stagione sta per iniziare, partite insieme a noi”.  


“C’è poco da aggiungere alle parole del presidente Bragaglio – spiega Roberto Vagheggi, Amministratore Delegato di Pallacanestro Brescia -: da parte mia, posso solo confermare la bontà del progetto e la sana follia degli azionisti, che ritengono necessario rischiare ancora di più, nonostante lo scenario macro-economico che ci troviamo a fronteggiare.

Da parte mia e del Consiglio d’Amministrazione della neonata società non mancherà l’impegno nel coinvolgimento di tutta quella classe imprenditoriale bresciana, capace di credere negli obiettivi difficili, partendo dall’esempio che i nostri azionisti stanno dando a questa città e a questo sport.

Non nascondo però un velo di preoccupazione sul ruolo e sulle iniziative fondamentali che Istituzioni e Lega dovranno adottare celermente al fine di evitare un campionato menomato. Ritengo necessario un vertice Lega-Istituzioni, a stretto giro di posta, che coinvolga i rappresentanti delle società sportive, per individuare un percorso chiaro, semplice e rapido, che permetta la realizzazione di tanti sogni, come quello che Brescia vive in questo momento”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive