25 Gen 2020

Brescia e Brindisi, giù la maschera! Le sorprese della Serie A cercano la definitiva consacrazione

Terzo impegno casalingo consecutivo per la Germani Basket Brescia, chiamata a confermare i grandi risultati raggiunti nelle ultime settimane contro una squadra insidiosa, che non a caso occupa il quarto posto della classifica, appaiata a pari punti con l’Olimpia Milano.

A fare visita alla Leonessa sarà l’Happy Casa Brindisi, reduce da alcuni clamorosi risultati, tutti raggiunti grazie a palpitanti finali di partita: a Desio contro Cantù (vittoria di un punto dopo un tempo supplementare), in casa con la Virtus Roma (successo all’overtime, agguantato grazie alla tripla sulla sirena di Martin) e Paok Salonicco, superato grazie alla bomba scoccata da Stone negli ultimi secondi di gara.

Brescia, dunque, si appresta ad affrontare una squadra in grande forma, che arriverà al PalaLeonessa A2A sulle ali dell’entusiasmo. Un fattore di cui la Germani dovrà tenere conto nel tentativo di allungare la striscia di successi consecutivi in campionato e di proseguire il brillante cammino intrapreso fino a oggi.

LE INFO SULLA PARTITA

Germani Basket Brescia-Happy Casa Brindisi si gioca al PalaLeonessa A2A (Via Caprera, 5 | Brescia) domenica 26 gennaio alle ore 17.00.

LE INFO SUI BIGLIETTI

I biglietti sono acquistabili on line direttamente dalla home page del sito di Basket Brescia Leonessa (QUI il link diretto) e ai botteghini del palasport, che apriranno alle ore 15.30, in concomitanza con l’apertura dei cancelli dell’impianto.

QUI BRESCIA

Il bottino di 11 vittorie nelle ultime 12 partite, di cui sette consecutive in campionato, accompagna la Germani Basket Brescia a un nuovo appuntamento casalingo, il terzo consecutivo nella settimana. Quella con Brindisi sarà la settima partita disputata dai biancoblu nel mese di gennaio, a testimonianza dello sforzo che tutta la rosa della Leonessa sta compiendo in questa fase cruciale della stagione.

Anche contro i pugliesi, coach Vincenzo Esposito sarà chiamato a compiere una scelta importante per stabilire quale giocatore farà compagnia in tribuna ad Angelo Warner, sostituito da Travis Trice nelle rotazioni della squadra.

Al netto di novità dell’ultim’ora, il ballottaggio dovrebbe riguardare sempre il ruolo di ala forte, anche se Horton, in competizione con Silins, sta dando ampie garanzie in merito al suo recupero fisico dopo l’infortunio che lo aveva tenuto ai box per circa 40 giorni.

Anche contro Brindisi, servirà una Germani in perfetta forma per poter condurre in porto una vittoria che avvicinerebbe Brescia al record di 9 successi consecutivi in campionato maturato nella stagione 2017-2018, quando la formazione biancoblu, che all’epoca non disputava le coppe europee, fu capace di restare imbattuta in tutta la prima parte della stagione.

QUI BRINDISI

Tutti coloro che pensavano che la meravigliosa stagione vissuta lo scorso anno dall’Happy Casa Brindisi fosse irripetibile si sono dovuti ricredere. Non solo perché la formazione guidata da Frank Vitucci continua a veleggiare nelle parti più nobili della classifica, ma anche perché ha centrato con autorità la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia e, soprattutto, perché quest’anno si sta cimentando con profitto nella Basketball Champions League, con due turni ancora a disposizione per provare a centrare la qualificazione agli ottavi di finale.

Le ambizioni della dirigenza del club brindisino, già evidenziate con la conferma di una buona fetta di giocatori che componeva il roster biancoazzurro, sono state confermate anche in sede di mercato di riparazione, visto che in riva all’Adriatico è arrivato nientemeno che Dominque Sutton, ala statunitense che nelle stagioni trascorse in Italia con la maglia di Trento ha sempre lasciato un segno importante.

Adrian Banks (miglior marcatore del campionato con 21.3 punti di media a partita) e John Brown III (12.5 punti e 5.9 rimbalzi di media a gara) si sono confermati le armi più efficaci a disposizione di coach Vitucci, che ha voluto costruire la squadra di quest’anno proprio attorno ai due giocatori americani.

Kelvin Martin e Tyler Stone stanno confermando le tante attese che gravavano su di loro, mentre Darius Thompson si è messo in mostra come uno dei play più affidabili della Serie A. Se sul rendimento di questi tre americani ci si poteva mettere la mano sul fuoco, altri atleti della rosa brindisina sono letteralmente esplosi, anche un po’ a sorpresa.

Il play di scorta Alessandro Zanelli, ad esempio, rappresenta una delle novità più piacevoli della stagione della squadra pugliese, al pari dell’ex Sidigas Avellino Luca Campogrande. Accanto a loro, anche Raphael Gaspardo sembra aver ripreso quel processo di crescita che nelle ultime stagioni aveva avuto un certo rallentamento, mentre l’ex Verona Iris Ikangi e il giovane centro Riccardo Cattapan completano il roster dell’Happy Casa, ormai definito dopo i tagli Radosavljevic e Iannuzzi.

EX DELLA GARA E CURIOSITÀ

Nelle rose che scenderanno in campo al PalaLeonessa A2A ci sarà un solo ex di giornata, Andrea Zerini, che vanta 5 stagioni trascorse con la maglia di New Basket Brindisi. Il lungo toscano, uno degli artefici della promozione in Serie A acquisita nel 2012, ha collezionato complessivamente 181 presenze con la formazione pugliese.

Traguardo importante in vista per Awudu Abass: l’ala della Germani, infatti, andrà a referto in Serie A per la 300/ma volta. Tre le maglie vestite dal giocatore brianzolo nel corso della carriera: prima quella di Cantù (169 partite), poi quella di Milano (82 partite) e, infine, quella di Brescia, con cui finora ha collezionato 48 presenze.

Nella stagione 2017-2018, Raphael Gaspardo, attuale ala dell’Happy Casa Brindisi, vestiva la maglia della The Flexx Pistoia, allenata da Vincenzo Esposito. Dal punto di vista del rendimento, quella fu la migliore stagione disputata dal giocatore di altoatesino, l’unica chiusa in doppia cifra di media per punti segnati (10.2).

Curioso il finale della gara dello scorso anno disputata da Germani e Happy Casa al PalaLeonessa lo scorso 17 marzo. Dopo aver chiuso i tempi regolamentari sul punteggio di parità (77-77), infatti, Brescia piazzò nel tempo supplementare un parziale di 20-3, entrato nel libro dei record della Lega Basket.

LA GARA D’ANDATA

Nella gara d’andata, giocata al PalaPentassuglia di Brindisi all’inizio del mese di ottobre, andò in scena l’Adrian Banks show: la guardia statunitense dell’Happy Casa, infatti, fece pentole e coperchi, guidando la propria squadra al successo finale, maturato con il punteggio di 88-78.

Banks mise a segno 31 punti, crivellando il canestro della Germani in ogni modo possibile con un incredibile 7/11 al tiro (5/7 dalla lunga distanza). Di fronte all’onnipotenza cestistica del capitano di Brindisi (20 punti nel solo primo tempo), la Leonessa riuscì a reagire solo nella ripersa, arrivando fino al -3.

La vittoria finale dei pugliesi fu firmata da Tyler Stone, capace di chiudere la contesa con tre triple consecutive, utili a disinnescare i tentativi di rimonta della squadra di Esposito, che, nonostante i 15 punti di Abass e Cain e i 14 di Horton, conobbe in riva all’Adriatico la prima sconfitta stagionale.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

“Affrontiamo una squadra che è in possesso di giocatori stranieri di alto livello, che ha caratteristiche ben precise e che si trova in alto in classifica perché con queste sue caratteristiche ha messo in difficoltà tutte le squadre di Serie A – le parole di coach Vincenzo Esposito -. Dobbiamo fare molta attenzione ad alcuni aspetti del gioco, consapevoli del fatto che Brindisi è una squadra che tira tanto da tre punti, gioca ad alti ritmi ed è una delle migliori a rimbalzo in attacco, potendo contare su un tasso atletico importante che le permette di essere sempre molto aggressiva”.

GLI ARBITRI

La partita tra Germani Basket Brescia e Happy Casa Brindisi sarà diretta da Michele Rossi di Anghiari (GE), Christian Borgo di Grumolo delle Abbadesse (VI) e Matteo Boninsegna di Milano.

LE INIZIATIVE

Anche la gara della terza giornata del girone di ritorno sarà l’occasione per promuovere alcune interessanti attività, programmate prima e durante la partita del PalaLeonessa A2A.

BBL YOUTH GENERATION PROGRAM | Nuovo appuntamento con il progetto della Leonessa realizzato con l’obiettivo di coinvolgere le società di pallacanestro della provincia bresciana. In occasione della gara con Brindisi, saranno ospiti al PalaLeonessa A2A atleti e dirigenti di Basket Chiari e della Società Polisportiva Castegnato.

BBL SCHOOL PROGRAM | Anche il progetto destinato a coinvolgere le scuole del territorio di Brescia e della sua provincia celebrerà una nuova tappa in occasione della gara della 20/ma giornata di campionato. Al PalaLeonessa A2A saranno ospitati gli alunni dell’I.I.S. Mariano Fortuny di Brescia.

LA FAN ZONE DI BASKET BRESCIA LEONESSA | Al termine della gara, Tommaso Laquintana e Tyler Cain saranno presenti nella Fan Zone di Basket Brescia Leonessa. I due giocatori saranno a disposizione dei tifosi biancoblu per scattare foto e firmare autografi.

LEONESSA DJ | Come sempre, i giocatori della Germani sceglieranno la musica che sarà trasmessa durante il riscaldamento delle squadre e nel corso della partita. Per la sfida con Brindisi, sarà il momento della compilation scelta da Ojars Silins.

Questi i brani scelti per l’occasione dal giocatore lettone: Lights on (Trip Lee), Stir Fry (Migos), Ladders (Mac Miller), Backseat Freestyle (Kendrick Lamar), Blinding Lights (The Weeknd) e Up All Night (Drake & Nicki Minaj).

TV E MEDIA

La sfida del PalaLeonessa A2A sarà visibile in diretta TV su Eurosport 2, presente sulla piattaforma Sky (canale 211), su Mediaset Premium (canale 342) e su DAZN. La partita sarà disponibile anche in streaming su Eurosport Player. Come in ogni occasione, la diretta testuale del match sarà disponibile sul sito ufficiale di Basket Brescia Leonessa.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive