17 Gen 2020

Di Meglio traccia la strada: “Lavoriamo per migliorare”

La prima parte dell’intervista al Responsabile Tecnico del Settore Giovanile della Leonessa: “La Next Gen è stata una bellissima esperienza”

L’Under 18 di Basket Brescia Leonessa ha partecipato per la seconda volta consecutiva alla Next Gen Cup. Il torneo, organizzato da Lega Basket, si è svolto dal 2 al 4 gennaio scorsi a Bologna. I nostri giocatori hanno sfidato la BPER Virtus Bologna, il Banco di Sardegna Sassari, la GrissinBon Reggio Emilia e l’Officina Fattori di Pistoia. Ecco le parole di coach Vincenzo Di Meglio, Responsabile Tecnico del Settore Giovanile di Basket Brescia Leonessa.

“A dispetto dei numeri che ci hanno visto perdere tutte e 4 le partite che abbiamo disputato, la Next Gen è stata una bellissima esperienza da parte nostra. Sappiamo che non eravamo al meglio della nostra condizione, viste le assenze e la condizione generale del gruppo, considerato che abbiamo recuperato da poco alcuni elementi infortunati”.

“In campo, a quel livello di agonismo e di tecnica, ogni mancanza viene sottolineata e smascherata dal valore degli avversari. Alla fine tutte le partite hanno avuto la costante del nostro ottimo primo quarto. Nonostante i risultati negativi, abbiamo giocato bene, così come è stato riconosciuto da tutti gli addetti ai lavori e da chi ci ha seguito. I risultati che comunque non sono, per il momento, la nostra priorità”.

“Siamo stati all’altezza della competizione anche se siamo consci che ci manca ancora qualcosa, sia a livello individuale sia a livello di talento. Adesso lavoreremo per andare a migliorare, analizzando tutto quello che ci è mancato in questa competizione. I ragazzi hanno rispettato sempre il piano partita, riuscendo a restare in campo e a dimostrare la loro intensità a livello difensivo. Siamo state tra le squadre più disciplinate della lega. Ci portiamo dietro alcune piccole ingenuità, date anche dalla giovane età dei ragazzi, come posso essere le palle perse e le basse percentuali al tiro”.

C SILVER | Coach Di Meglio si sofferma anche sulla stagione positiva che sta vivendo nel campionato di serie C Silver.

“In questo campionato senior, abbiamo avuto un inizio molto positivo, con 6 vittorie in 12 gare. Il nostro obiettivo è quello di competere per una posizione ai playoff. Confido di ritrovare tutti i giocatori che in questo momento sono fermi ai box, anche perché in un campionato come questo si vede ancora di più la differenza data dalla presenza di giocatori già più esperti quali Thioune, Dalcò e Veronesi”.

“Abbiamo dimostrato, comunque, di poterci giocare ogni partita anche contro avversarie molto toste come Lions del Chiese, Manerbio e Verolanuova, anche in situazioni di emergenza. Romano è una new entry, che ha ben figurato alla Next Gen ma che per il momento non ha ancora disputato una partita con i ragazzi dell’Under 18, in quanto si è dovuto fermare per un infortunio.
Adesso l’obiettivo è quello di ritrovare i ragazzi infortunati e recuperare le energie di quelli che invece non hanno ancora saltato una partita dall’inizio dell’anno, con l’obiettivo di preparare al meglio i playoff, che sono un vero campionato a parte”.

UNDER 18 | “Veniamo dalla sconfitta di due punti da Bernareggio, in un campionato nel quale ci sono formazioni notevoli come Treviso, Bassano, Trento e Venezia. Sarà molto difficile sganciarsi da un quinto o sesto posto per arrivare allo sperato quarto posto, però fino a oggi possiamo vantare la vittoria contro Bassano e Venezia, frutto di partite in cui ci siamo superati e siamo stati molto disciplinati. La costante di questa squadra sta nell’essere molto ordinati e ben spaziati senza sbagliare le scelte di tiro. Le assenze e qualche situazione di immaturità ci porta a non essere bilanciati: confido in un mese di febbraio da trascorrere al completo, per poterci giocare le poche chance per entrare tra le prime quattro del campionato”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive