3 Gen 2020

Brescia attende i campioni d'Italia: "Una delle gare più difficili del campionato"

“Quella con Venezia sarà una delle gare più difficili della stagione. Noi siamo abituati ad affrontare una gara alla volta e come sempre proveremo a fare del nostro meglio per chiudere il girone d’andata con una vittoria”. Le parole di coach Vincenzo Esposito e di Tyler Cain accompagnano la vigilia della sfida nella quale la Germani Basket Brescia si appresta ad affrontare i campioni d’Italia dell’Umana Reyer Venezia.

L’anticipo del 17/mo turno del campionato di Serie A, in programma sabato 4 gennaio alle ore 20.30 al PalaLeonessa A2A di Brescia, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa, alla quale hanno preso parte proprio l’allenatore della Leonessa e il pivot statunitense.

“La nostra mentalità è quella di ragionare una gara alla volta – esordisce coach Esposito -. Al di là della grossa soddisfazione per aver raggiunto due obiettivi importanti come la qualificazione alle Top 16 di EuroCup e alla Final Eight di Coppa Italia, siamo già concentrati sulla gara successiva, come sempre. Sappiamo di affrontare una delle gare più difficili del girone d’andata, contro una squadra che ha un roster lungo, costruita per arrivare fino alla fine. La Reyer è campione d’Italia e ha tutte le carte in regola per potersi riconfermare al vertice del nostro campionato, senza dimenticare che ha dominato il proprio girone di qualificazione di EuroCup”.

“Venezia è un mix di talento ed esperienza, insieme a quelle che sono al top della classifica è una delle squadre più difficili da affrontare – prosegue l’allenatore casertano -. Come accade in tutti i campionati, ci sono le sorprese, le rivelazioni e le delusioni: l’Umana quest’anno ha fatto fatica a ingranare, ma ha tutte le potenzialità per crescere nel girone di ritorno e migliorare la propria classifica. È una squadra molto forte a rimbalzo, ha una batteria di esterni importante, fisicamente può permettersi di ruotare continuamente i giocatori per tenere alto il ritmo, soprattutto in difesa. Proprio dal punto di vista difensivo, è una delle migliori del campionato: anche per questo, il nostro compito principale sarà quello di gestire bene i ritmi e attaccare bene i loro punti deboli”.

“Abbiamo lavorato bene anche durante le festività, sistemando qualche dettaglio – conclude Esposito -. Siamo consci che quella di sabato sarà una partita molto dura, ma vogliamo terminare il girone d’andata con una vittoria. Abbiamo raggiunto una discreta solidità, siamo fiduciosi e abbiamo dimostrato che affrontare squadre con striscia positiva finora è stato uno stimolo in più a voler far bene: sarà così anche nella gara di sabato”.



“Ci apprestiamo ad affrontare una squadra molto forte – spiega Tyler Cain, centro statunitense della Germani -. Stiamo preparando la gara nel modo giusto, siamo molto concentrati per disputare una partita di grande energia e, soprattutto, per fare una gara intelligente su entrambi i lati del campo. Venezia è dotata di centri davvero importanti, provare a limitarli sarà una questione di squadra. Dovremo giocare forte contro di loro e fare uno sforzo di squadra. In questo caso, le sfide decisive sul campo non sono mai individuali, bisogna sempre ragionare di squadra”.

“Ci sono partite in cui partiamo più lentamente, nessuno vorrebbe farlo ma sono cose che possono capitare – prosegue il pivot USA -. Quando accade, però, la cosa migliore è quella di vedere una squadra che reagisce, che ha l’abilità di cambiare la situazione in corsa. Il mio rapporto con Vitali? Continua a crescere ogni giorno, anche in allenamento, Lui è un giocatore che vede la partita molto bene, è molto intelligente. Parliamo molto di come possiamo migliorare, di come lui possa aiutare me e di come io possa aiutare lui per continuare a crescere insieme”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive