7 Dic 2019

Brescia, un Silins nel motore per superare l'insidiosa Pistoia

Nuovo impegno casalingo per la Germani Basket Brescia, che nell’anticipo domenicale della 12/ma giornata di campionato ospita al PalaLeonessa A2A la OriOra Pistoia, squadra reduce da tre successi nelle ultime cinque partite, tra i quali spicca la brillante vittoria casalinga contro i campioni d’Italia della Reyer Venezia.

Servirà una Leonessa tonica e concentrata per avere la meglio sul quintetto toscano, che fino a oggi non è riuscito a ottenere alcuna gioia lontano da casa, dove sono maturate sei sconfitte in altrettante partite. Se i biancorossi si presenteranno all’appuntamento con la voglia di sbloccare la casella dei successi in trasferta, Brescia vuole dimenticare in fretta lo stop maturato sul campo della Dinamo Sassari e mettere le mani sui due punti in palio, che le permetterebbero di rimanere nella zona più interessante della classifica.

Per fare questo, la Germani cercherà di mettere a frutto un’intensa settimana di lavoro in palestra e chiederà una mano al suo ultimo acquisto, il lettone Ojars Silins, che al momento della palla a due potrà contare su un paio di allenamenti disputati con i suoi nuovi compagni di squadra e, soprattutto, sulla sua voglia di giocare e lasciare il segno sin dal primo appuntamento.

LE INFO SULLA PARTITA

Germani Basket Brescia-OriOra Pistoia si gioca al PalaLeonessa A2A (Via Caprera, 5 | Brescia) domenica 8 dicembre alle ore 12.00.

LE INFO SUI BIGLIETTI

I biglietti sono acquistabili on line direttamente dalla home page del sito di Basket Brescia Leonessa (QUI il link diretto) e ai botteghini del palasport, che apriranno alle ore 10.30, in concomitanza con l’apertura dei cancelli dell’impianto.

QUI BRESCIA

C’è un volto nuovo in casa Germani Basket Brescia, quello di Ojars Silins. Dopo aver affrontato la trasferta di Sassari a ranghi ridotti a causa dell’infortunio di Ken Horton, la Leonessa è immediatamente corsa ai ripari sul mercato, riportando in Italia l’ala lettone, già pronta a dare il proprio contributo alla causa.

L’inserimento di Silins negli schemi e nel sistema di gioco di coach Esposito dovrà necessariamente avvenire in modo graduale, anche se gli impegni proposti dal calendario in questa fase della stagione sono numerosi e tutti di grande rilievo, cominciando dalla gara con Pistoia e arrivando fino al doppio decisivo impegno di EuroCup con Darussafaka e Nanterre.



Al di là degli aspetti tecnici e delle curiosità legate all’esordio di Silins in maglia Germani, quello che conterà davvero contro Pistoia sarà la mentalità che la squadra sarà chiamata a mostrare in campo: Brescia, infatti, dovrà mostrare di aver capito che sul proprio cammino non esistono partite semplici, che ogni avversario merita il massimo del rispetto e dell’attenzione e che la massima attenzione è la strada maestra per poter conquistare un successo dal peso specifico enorme.


QUI PISTOIA

Se tre indizi fanno una prova, le tre vittorie conquistate dalla OriOra Pistoia nelle ultime cinque partite di campionato sono la testimonianza più palese del fatto che la squadra toscana sia attrezzata per lottare fino alla fine per raggiungere il proprio obiettivo stagionale, quello della salvezza.

L’inizio dei biancorossi non era stato incoraggiante, visto che nelle prime sei giornate erano arrivate altrettante sconfitte, ma il lavoro in palestra agli ordini di coach Michele Carrea, l’allenatore più giovane della Serie A, ha iniziato a pagare. A Brescia, dunque, arriverà una OriOra rinfrancata dagli ultimi risultati e convinta di aver imboccato la strada giusta.



Nel corso dell’estate, la società ha dato un taglio netto con il passato, in particolare nella composizione del roster a disposizione di Carrea. Tra i giocatori che facevano parte del roster della scorsa stagione, infatti, è rimasto il solo Gianluca Della Rosa, capitano della squadra, anche se nel parco stranieri si è concretizzato il ritorno di un giocatore che a Pistoia aveva lasciato un ottimo segno, Terren Petteway, voluto e allenato da Vincenzo Esposito nella sua precedente stagione in biancorosso.

Accompagnato da Biella dall’ala inglese (ma di passaporto italiano) Carl Wheatle, Carrea ha puntato su alcuni giocatori che già avevano esperienza nel campionato italiano: Zabian Dowdell, Jean Salumu e Justin Johnson. Prima avventura in Italia, invece, per Angus Brandt, pedina importante di un roster che può contare anche sull’esperto Lorenzo D’Ercole, su Aristide Landi e Andrea Quarisa, alla sua prima esperienza in Serie A.


EX DELLA GARA E CURIOSITÀ

Il grande ex di giornata è coach Vincenzo Esposito: nella carriera dell’allenatore casertano, infatti, le tre stagioni trascorse a Pistoia tra il 2015 e il 2018 sono state una tappa fondamentale per la propria crescita, condita tra l’altro da ottimi risultati.

Al di là delle statistiche complessive (42 successi nelle 97 partite allenate), Esposito è riuscito in una circostanza a portare i biancorossi alla Final Eight di Coppa Italia (sconfitta ai quarti di finale per mano di Trento) e ha permesso alla squadra di raggiungere due volte i playoff scudetto, anche se il suo cammino si è sempre interrotto ai quarti di finale: 0-3 contro Avellino nel 2016, 1-3 contro Venezia nella stagione successiva.

Esposito, inoltre, vanta anche una stagione trascorsa a Pistoia come giocatore: nella stagione 1998-1999, infatti, giocò 19 gare con la maglia della Mabo Pistoia, chiudendo la stagione con una media di 22.2 punti realizzati a partita.

Anche Tommaso Laquintana si presenterà alla partita nella veste di ex di giornata: il play pugliese, infatti, vanta una stagione nelle fila della The Flexx Pistoia allenata proprio da Vincenzo Esposito, chiusa con le seguenti cifre: 6.7 punti, 3.0 rimbalzi e 1.0 assist di media a partita.

Terran Petteway, punta di diamante del roster pistoiese, è stato portato in Italia proprio da coach Esposito, che ottenne grandi risultati nell’anno in cui lo allenò in Toscana (14.6 punti di media a gara). Diverso, invece, il discorso relativo alla scorsa stagione, quando Esposito allenò lo statunitense a Sassari: dopo sole 10 partite di campionato (12.3 punti di media), infatti, Petteway fu dalle escluso dalle rotazioni della squadra sarda, chiudendo la stagione senza più mettere piede in campo.

Infine, Jean Salumu, guardia belga della OriOra, e Tyler Cain, centro statunitense della Germani Basket Brescia, lo scorso anno sono stati compagni di squadra nell’Openjobmetis Varese, agli ordini di coach Attilio Caja.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

“Arriviamo alla partita contro Pistoia dopo una settimana di buon lavoro e con l’innesto di Ojars Silins, che si è inserito immediatamente nel gruppo – le parole di coach Esposito -. Affrontiamo una squadra che ha avuto qualche problema iniziale, ma che ora è un team più vivo che mai, come dimostrano gli ultimi risultati raggiunti, e che crede nella salvezza. Ci attende una partita complessa, come tutte le altre e, a mio parere, con un grado di difficoltà perfino maggiore, in quanto Pistoia è reduce da una vittoria certamente galvanizzante contro Venezia”.

“Troveremo una squadra che ci aggredirà e giocherà a ritmi alti, secondo le caratteristiche dei propri giocatori – conclude il coach campano -. Per quanto riguarda la nostra squadra, l’aspetto più importante sarà la mentalità: dovremo mantenere fin dal primo minuto di gioco una certa durezza mentale, oltre che fisica, per poi seguire l’andamento della gara con gli aggiustamenti tecnici del caso”.

“Ci stiamo allenando duramente per essere competitivi e trovare la prima vittoria in trasferta – le parole di Gianluca Della Rosa, play di Pistoia -. Brescia è una grande squadra, ma ci proveremo in ogni modo. Degli avversari mi preoccupa il collettivo, perché tutto il roster ha grande talento: Laquintana sta facendo un ottimo campionato, Luca Vitali e Abass giocano in nazionale, gli americani sono di livello e Vincenzo Esposito in panchina non ha bisogno di presentazioni”.

“Ci tengo a ringraziarlo ancora perché mi ha lanciato in un momento buio – conclude il capitano della OriOra -. Ci siamo sentiti anche quest’estate, c’è grande affetto tra di noi, mi ha insegnato tante cose e mi ha trasmesso enorme fiducia. È un coach molto preparato e soprattutto un grande motivatore. Sarà un onore incontrarlo e spero di batterlo di nuovo, come a Sassari l’anno scorso”.

GLI ARBITRI

La partita tra Germani Basket Brescia e OriOra Pistoia sarà diretta da Massimiliano Filippini di San Lazzaro di Savena (BO), Guido Giovannetti di Terni e Dario Morelli di Brindisi.

LE INIZIATIVE

L’anticipo domenicale della 12/ma giornata di campionato sarà l’occasione per promuovere alcune interessanti attività prima e durante la partita del PalaLeonessa A2A.

BBL YOUTH GENERATION PROGRAM | Nuova tappa del progetto di Basket Brescia Leonessa destinato ad avvicinare le società di pallacanestro della provincia bresciana. In occasione della sfida della 12/ma giornata di campionato, saranno ospiti al Palaleonessa A2A atleti e dirigenti delle società che fanno parte del VRS Project: Basket Ome 01, Rodengo Saiano Basket e Gussago Basket.

LA FESTA DEL SETTORE GIOVANILE | Al termine della partita tra Brescia e Pistoia, il PalaLeonessa A2A ospiterà la festa del Settore Giovanile di Basket Brescia Leonessa, divenuta ormai un tradizionale appuntamento prenatalizio. Al palasport, dunque, saranno presenti tutte le rappresentative giovanili della Leonessa, che sfileranno in campo durante l’intervallo della partita e, nel corso della festa, daranno vita a una serie di giochi, interagendo con i giocatori della prima squadra.

LA FAN ZONE DI BASKET BRESCIA LEONESSA | In virtù della loro partecipazione alla festa del Settore Giovanile della Leonessa, al termine della partita tutti i giocatori della Germani saranno presenti nella Fan Zone di Basket Brescia Leonessa, a disposizione per incontrare i tifosi, scattare foto e firmare autografi.

LEONESSA DJ | Nelle partite casalinghe della Leonessa, sono i giocatori biancoblu a scegliere la musica da trasmettere durante le partite del PalaLeonessa. Ogni giocatore, infatti, indica i propri brani preferiti, che saranno trasmessi durante il riscaldamento delle squadre e nel corso della partita.

Nella gara con Pistoia sarà il turno di DeAndre Lansdowne, che per l’occasione ha scelto di mettere in programmazione i seguenti brani: Cap (Fabolous feat Lil Durk), March Madness (Future), Goat (Lil Tjay), Under the Sun (Dreamville feat J.Cole, DaBaby & Lute), Let it all work out (Lil Wayne) e Sacrifice (Fabolous).

TV E MEDIA

La sfida del PalaLeonessa A2A sarà visibile in streaming su Eurosport Player. La diretta testuale del match, invece, sarà disponibile come di consueto sul sito ufficiale di Basket Brescia Leonessa.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive