22 Nov 2019

Il Marketing Meeting della Leonessa, Brescia disegna il proprio futuro

La Sala Conferenze Corrado Faissola di UBI Banca, Official Bank di Basket Brescia Leonessa, ha ospitato il primo Marketing Meeting della stagione 2019-2020: un momento di incontro irrinunciabile tra il club bresciano e le proprie aziende partner, oltre che un’occasione utile per presentare il piano marketing quinquennale (2019-2024) della Leonessa.



Dopo i saluti iniziali di Fabrizio Benzoni, Delegato del Comune di Brescia per gli eventi sportivi, a prendere la parola è Mauro Ferrari, AD di Germani Spa e Title Sponsor di Basket Brescia Leonessa: “È sempre un onore partecipare a questi incontri, soprattutto in casa di UBI Banca. Questa esperienza sta proseguendo con tanto sacrificio e impegno economico e i risultati ottenuti dalla società, affiancata al nome della mia famiglia e dei tanti sponsor qui presenti, hanno portato la luce di Brescia in giro per l’Italia e per l’Europa – il pensiero Mauro Ferrari -. Essere partner significa restituire alla città ciò che essa ci ha dato: impegniamoci a fare utili con le nostre aziende e dedichiamoci a questo sport, che regalerà sicuramente un tornaconto importante a noi, alle nostre famiglie e alla nostra immagine imprenditoriale”.

In rappresentanza di UBI Banca ha preso parte all’evento Marco F. Nava, Direttore della Macro Area Territoriale Brescia e Nord Est, il quale dichiara: “La partnership con Basket Brescia Leonessa rientra nella strategia delle sponsorizzazioni di UBI Banca nel mondo dello sport e testimonia l’attenzione e lo storico legame tra la nostra Banca e le eccellenze sportive simbolo del cuore del nostro territorio. Un impegno che negli ultimi anni è stato consolidato puntando su partnership con società sportive e associazioni sia a livello nazionale, che internazionale, come NBA. L’impegno condiviso con la Leonessa non sarà unicamente rivolto alla prima squadra e ai suoi tifosi, ma si arricchirà di nuove iniziative rivolte al settore giovanile, per contribuire alla crescita e alla formazione dei giovani cestisti”.



L’intervento di Graziella Bragaglio, presidente di Basket Brescia Leonessa, si concentra sull’importanza del prezioso supporto da parte delle aziende sponsor del club, invitando a proseguire nella direzione intrapresa: “Il primo ringraziamento va ad UBI Banca per averci ospitato in questa occasione così speciale: senza le nostre aziende, certamente non ci troveremmo dove siamo oggi. Le nostre fatiche contribuiscono alla trasmissione dell’impegno sociale che Basket Brescia Leonessa promuove, secondo i giusti principi ai quali si ispira. Dobbiamo cercare di costruire sempre di più e, per farlo, credo sia necessario fare leva sulle emozioni: sono le emozioni a dare forza, ogni giorno, per continuare tutti insieme questo straordinario progetto”.

Al direttore generale della Leonessa, Sandro Santoro, il compito di illustrare il piano marketing del club biancoblu progettato per il quinquennio 2019-2024, cuore dell’incontro: “Ci dirigiamo verso un nuovo modello di business, nel quale la durata e l’esistenza di questa società determinano una necessità di cambiamento e modifica dei protocolli e dei metodi. Vogliamo valorizzare l’impresa di Basket Brescia Leonessa utilizzando tutti gli strumenti di marketing e di comunicazione esistenti per mettere al centro e in stretta correlazione la società con sponsor, partner, tifosi e media, rappresentando essenza e identità del territorio – prosegue Sandro Santoro – . Nascono quest’anno i progetti sociali della Leonessa e nasce la vera novità, che può cambiare davvero il destino della nostra realtà sportivo: CONBRESCIA, il consorzio delle Youth Generation, un progetto parallelo che vole essere un’opera dedicata ai giovani e duratura nel tempo, collegata ad una BBL Academy ed un BBL Campus. Vogliamo esserci e vogliamo essere tutti insieme: ora più che mai”.



Di pari passo con le figure dirigenziali di Basket Brescia Leonessa, anche importanti relatori hanno offerto il proprio contributo per trattare tematiche legate tanto al mondo sportivo, quanto a quello imprenditoriale: da Raimondo Lunardi, Responsabile delle relazioni esterne della Leonessa, al Prof. Claudio Teodori, docente presso la facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Brescia, fino a Michele Mangerini, CEO dell’agenzia di comunicazione UP&UP che si sta occupando della creazione di una piattaforma digitale dedicata agli sponsor, per chiudere con coach Vincenzo Esposito, Luca Vitali in qualità di testimonial del settore giovanile e Gianluca Gallucci, responsabile del PalaLeonessa A2A.

Per il saluto finale, come sempre caratterizzato da un’accesa carica emotiva, è patron Matteo Bonetti a congedare i presenti: “Forse capisco poco di pallacanestro, ma mi piace tanto e posso affermare con certezza che questa squadra sta riuscendo a mettere in campo tutto quello che ha dentro e tutto quello di cui è capace. Vedere Brescia al 25esimo posto nel ranking europeo delle migliori 30 squadre è un risultato incredibile, raggiunto in soli dieci anni: stiamo facendo grandi cose e continueremo a farle”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive