Via alla Campagna di Russia: Brescia sfida la capolista Kazan

5 Novembre 2019 · #EuroCup

Armata di entusiasmo e buona volontà, che prendono il posto di cannoni e cavalli di ottocentesca memoria, la Germani Basket Brescia parte per la Campagna di Russia, andando a Kazan per sfidare la capolista del Girone C della 7DAYS EuroCup.

Arrivata al giro di boa con il lusinghiero bilancio di tre successi e due sconfitte, la Leonessa si confronta con una delle migliori squadre a livello continentale, forte del fatto di averla battuta nella gara d’andata (84-75 il punteggio maturato al PalaLeonessa A2A) ma consapevole che tante cose sono cambiate da quel giorno di inizio ottobre.

I quatto successi ottenuti in EuroCup dall’Unics da quel giorno testimoniano che la squadra di coach Priftis ha ingranato le marce più alte, andando a vestire quei panni da protagonista che tutti avevano pronosticato ai nastri di partenza. Contro un avversario di questa caratura, la Germani dovrà giocare con il cuore leggero e la voglia di far bene, continuando a mostrare quei miglioramenti che si sono palesati nelle ultime tre gare.

LE INFO SULLA PARTITA

Unics Kazan-Germani Brescia Leonessa si gioca alla Basket Hall Kazan (Spartakovskaya Street, 1 | Kazan | Russia) mercoledì 6 novembre alle ore 17.30 (ora italiana).

QUI KAZAN

Dopo la sconfitta subita a Brescia, l’Unics Kazan ha messo in fila tutte le altre squadre del Girone C, vincendo le due partite disputate di fronte al proprio pubblico (con Ljubljana e Badalona) e le due giocate in trasferta, sui campi di Nanterre e Darussafaka.

Proprio la gara giocata alla Volkswagen Arena di Istanbul e vinta con un’altra pretendente al titolo (decisivo il buzzer beater di Errick McCollum) dà la cifra di quanto sia tecnicamente dotato il roster a disposizione del coach greco Dimitris Priftis.



Pur reduce da una pesante battuta d’arresto sul campo del Khimki (109-83 il parziale a favore dei moscoviti in quella che è stata la terza sconfitta dell’Unics nelle cinque gare disputate finora nella VTB League), è impossibile non inserire il nome di Kazan nel novero delle favorite alla vittoria dell’EuroCup, sia per il blasone del club, gestito dal Direttore Sportivo Claudio Coldebella, sia per il talento, la forza fisica e l’esperienza del roster biancoverde.

Sfiorando gli 83 punti di media segnati a partita, in EuroCup Kazan occupa il gradino più basso del podio nella classifica dei punti realizzati, a testimonianza che le bocche da fuoco a disposizione del coach ellenico sono tutte di assoluto valore.

C’è un tris di giocatori a dominare le classifiche di rendimento individuali dell’Unics: Errick McCollum, che garantisce alla causa 18.2 punti e 3.6 assist di media a gara, Jamar Smith, con 16.8 punti e 4.2 assist di media a partita, e Alex Tyus, che segna 12.8 punti ed è l’assoluto padrone del pitturato, conquistando 8.2 rimbalzi di media a match.


QUI BRESCIA

La vittoria ottenuta a Nanterre permette ai conti della Leonessa di tornare abbondantemente. Guai ad accontentarsi, però, perché per riuscire a conquistare un posto nella Top 16 Brescia dovrà riuscire a mettere le mani su altri preziosi punti da qui alla fine del girone.

La consapevolezza di trovarsi di fronte a una grande squadra non toglie nulla alla voglia di vincere del gruppo allenato da Vincenzo Esposito, che oltretutto viaggia sulle ali dell’entusiasmo per i due successi consecutivi ottenuti lontano da casa, a Nanterre e Bologna. E se è vero che di solito non c’è due senza tre…



La strada imboccata dalla squadra biancoblu appare quella giusta e resterà tale anche al di là dell’esito della sfida con i russi, che oltretutto Brescia affronterà senza Awudu Abass, rimasto in Italia per motivi personali. Tutti gli altri componenti del gruppo saranno chiamati a dare qualcosa in più per rendere ancora più interessante la lunga, logisticamente complessa ma senza dubbio affascinante trasferta in Russia.


LE PAROLE DELLA VIGILIA

“Arriviamo alla gara con Kazan in un buon momento, pur consapevoli che si tratta di una partita difficile fisicamente e tecnicamente – le parole di Vincenzo Esposito, coach della Germani -. L’Unics è una squadra che dopo la sconfitta contro di noi ha sempre vinto in EuroCup, anche se arriva alla gara di mercoledì dopo una pesante sconfitta in VTB”.

“Provare a limitare le due bocche da fuoco principali, Smith e McCollum, e tenere botta a rimbalzo sono le chiavi per provare a restare in partita contro uno dei top team dell’EuroCup. Saremo senza Abass e con Cain a mezzo servizio, perciò avremo bisogno del contributo extra da parte di tutti gli altri giocatori per provare a centrare un risultato positivo che ci permetterebbe di compiere un passo decisivo verso le Top 16”.

“Sarà una gara difficile per noi, specialmente dopo la brutta sconfitta con il Khimki – il pensiero di Dimitris Priftis, coach dell’Unics Kazan -. Abbiamo bisogno di disputare una buona partita, che serva a recuperare la nostra fiducia. Brescia è una grande squadra, bilanciata in tutte le posizioni. Dovremo combattere di più in difesa, controllare i rimbalzi e in attacco evitare di commettere errori che lascino punti facili ai nostri avversari”.

TV E MEDIA

La sfida della Kazan Basket Hall sarà visibile in diretta streaming su Eurosport Player. Come di consueto, la diretta testuale del match sarà disponibile sul sito ufficiale di Basket Brescia Leonessa.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive