Brescia cerca la strada giusta con Trento: “Servirà il giusto approccio alla partita”

11 Ottobre 2019 · #Serie A

Cancellare le due sconfitte consecutive maturate tra campionato ed EuroCup e riprendere il proprio cammino di crescita: sono questi gli obiettivi che la Germani Basket Brescia si prefigge in occasione della gara casalinga con la Dolomiti Energia Trentino, che domenica (palla a due alle ore 18.00) sarà ospite dei biancoblu nella quarta giornata di campionato.

La sfida del PalaLeonessa A2A è stata presentata nel corso di una conferenza stampa, alla quale hanno preso parte coach Vincenzo Esposito e Brian Sacchetti, ala della Germani e della Nazionale italiana.

“Siamo dispiaciuti per le due sconfitte consecutive che sono maturate nell’ultima settimana, ma siamo solo all’inizio della stagione – spiega coach Vincenzo Esposito -. Come non eravamo esaltati dopo le prime vittorie, allo stesso modo non c’è da fare nessuna tragedia, ma dobbiamo solo lavorare e sistemare quelle situazioni che ci hanno creato problemi nelle ultime due gare”.

“Sono contento di come abbiamo lavorato in questi giorni in preparazione alla partita, che ci vedrà affrontare una squadra dalla forte identità, con un potenziale fisico interessante e dotata di giocatori di talento – prosegue l’allenatore campano -. Quello con Trento sarà certamente un impegno difficile ed è indubbio che la nostra gara dovrà passare da un impatto difensivo importante. Inoltre, per noi sarà necessario limitare le palle perse e migliorare a rimbalzo. Sarà una sfida dura, rispettiamo i nostri avversari, ma non abbiamo paura di niente e di nessuno”.



“Mi aspetto una bellissima partita – esordisce Brian Sacchetti, ala della Leonessa -. Sull’onda dell’entusiasmo per la vittoria ottenuta a Podgorica, credo che Trento si presenterà in fiducia. La Dolomiti Energia è una squadra fisica, sarà quindi importante approcciare il match nella maniera giusta, sia dal punto mentale che fisico, per mettere gli avversari in difficoltà fin da subito”.

“Dovremo sfruttare il fattore casa per farci spingere dal nostro pubblico ed avere così qualche arma in più – conclude l’azzurro -. Dopo le ultime due sconfitte ci siamo guardati in faccia senza lasciarci demoralizzare: lo spirito è quello giusto e dal gruppo spicca la voglia di rifarsi e vincere davanti ai nostri tifosi per riprendere il cammino positivo”.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per presentare le iniziative che ESA Onlus realizzerà domenica prossima prima e durante la partita con Trento. “Vogliamo che domenica prossima ai tifosi della Leonessa venga trasmesso un messaggio di speranza – spiega Nini Ferrari, presidente dell’Associazione, che si occupa di educazione alla salute attiva nella cura del tumore al seno -. ‘Oggi nel quarto stadio puoi vivere tutta la vita. Davvero’: sarà questo lo slogan che trasmetteremo a tutti coloro che saranno presenti alla partita, affinché passi il messaggio che, pur nella difficoltà della convivenza, oggi il tumore metastatico si può curare e, quindi, ci si può convivere. Abbiamo deciso di puntare su questa iniziativa che coinvolge il mondo sportivo affinché possa dare risultati importanti, sensibilizzando in maniera trasversale le persone”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive