Leonessa con voglia e applicazione: prima sgambata positiva per la Germani Basket Brescia

23 Agosto 2019 · #Preseason

“Sono contento di quello che abbiamo fatto in campo, la strada da fare è ancora tanta”. La bontà della prima sgambata stagionale della Germani Basket Brescia trova spazio nelle parole di coach Vincenzo Esposito, che commenta così la partita che la Leonessa ha disputato a Manerbio di fronte alla Juvi Cremona (compagine di Serie B), prima tappa del cammino che porterà agli impegni ufficiali programmati tra un mese pressoché esatto.

Tra premiazioni e passerelle (nell’intervallo la squadra locale è stata presentata ai 400 spettatori presenti sugli spalti), nella appuntamento ben organizzato in occasione del 40/mo anniversario di Manerbio Basket, la Leonessa ha disputato quattro periodi di buona intensità, con il punteggio azzerato ogni 10′.

Senza guardare troppo il tabellone, dunque, i giocatori hanno applicato in campo quanto appreso nelle prime due settimane di lavoro, in un periodo in cui le gambe sono inevitabilmente pesanti e la testa lavora per apprendere concetti che per molti sono inediti.

Dopo la gara di Manerbio, per i giocatori arriva un meritato giorno di riposo, il primo da quando la squadra si è radunata. Da domenica, via al raduno di Ponte di Legno, un’altra occasione per mettere benzina nel motore di una Germani in cui tutti provano a capire e a mettere in pratica il credo del proprio allenatore, prima condizione per poter affrontare nel migliore dei modi la stagione ricca di impegni che inizierà a breve.

“Arriviamo da 10 giorni di carichi di lavoro abbastanza importanti, soprattutto dal punto di vista fisico – il pensiero completo di coach Esposito -. Abbiamo le rotazioni ridotte dalle assenze, a cui si è aggiunta quella di Zerini (fermo per precauzione per un fastidio al ginocchio, ndr). Sono contento di come abbiamo distribuito il minutaggio e di quello che i ragazzi hanno fatto in campo”.

“Ora abbiamo un giorno di riposo, poi in ritiro speriamo di inserire Koenig, che copre un ruolo importante – conclude Esposito -. L’idea tecnica in questo momento lascia il tempo che trova, ma è una cosa voluta per evitare di dover fare tre passi indietro quando avremo il roster al completo. I giovani? Se si impegnano nel modo giusto, con me troveranno sempre spazio”.

GERMANI BASKET BRESCIA-JUVI FERRARONI CREMONA
Germani Basket Brescia: Veronesi 4, Cain 7, Naoni 6, Laquintana 20, Lansdowne 23, Dalcò 2, Avare, Guariglia 4, Thioune, Horton 12, Moss 10, Italiano 5. All: Esposito
Juvi Ferraroni Cremona: Bona 6, Manini, Baba 10, Lazzari 1, Belloni 5, Vacchelli 3, Veronesi 18, Petrosino, Boccasavia, Esposito 6, Orlandelli 3, Milovanovikj, Valenti 8. All: Brotto
Arbitri: Begnis di Crema e Fusari di Pavia
Risultati dei quarti: 25-11, 31-18, 26-19, 11-12

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive