La Leonessa saluta Max Giannoni: “Una parte importante della nostra crescita”

20 Luglio 2019 · #Germani Basket Brescia

“Max Giannoni è stato una parte importante della nostra crescita e dei risultati che abbiamo conseguito. Per questo voglio fargli il più grosso in bocca al lupo per la sua nuova, importante avventura”. Queste le parole che Matteo Bonetti, patron di Basket Brescia Leonessa, ha voluto dedicare a Massimiliano Giannoni, che nei 10 anni di vita del club biancoblu ha ricoperto il ruolo di assistant coach, diventando una pietra miliare sulla quale sono stati costruiti gli importanti risultati raggiunti dalla Leonessa.

“Con Max ho trascorso tutto il decennio dell’attività di Basket Brescia Leonessa e per me è una parte importante del club – prosegue Bonetti -. Gli va dato grande merito per il lavoro che ha saputo fare a Brescia e sono contento che per lui si sia aperta una porta interessante, con un bel progetto in una piazza ambiziosa come Piacenza, che gli permetterà tra l’altro di restare geograficamente vicino a noi. Auguro a Max le migliori cose per questo passaggio importante della sua carriera perché le merita, è un allenatore serio e una persona che mette grande impegno in ciò che fa”.

“Se c’è una persona che può raccontare per intero la storia di Basket Brescia Leonessa dal 2009 a oggi è proprio Massimiliano Giannoni – il pensiero di Sandro Santoro, General Manager della Leonessa -. Max è un uomo perbene, un professionista molto preparato, che in tutti questi anni ha compiuto un lavoro prezioso, pur sotto traccia”.

“Mai sotto le luci della ribalta, è stato sempre molto operativo e positivo – conclude Santoro -. Se è vero che ha fatto parte di un ciclo che si è chiuso, sono sicuro che sia in grado di poterne riaprire un altro altrettanto pieno di soddisfazioni, che possa rendere merito e onore a una professionalità e a una persona dal valore umano molto alto, che nel corso del tempo riuscirà a consacrarsi nel migliore dei modi nel panorama della pallacanestro italiana. A lui auguro il meglio che possa desiderare, continuando a dimostrare ciò che sa fare: ci sono tante società che, puntando sul suo contributo, potrebbero arricchire il loro potenziale e ottenere risultati importanti in breve tempo”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive