Lega Basket Serie A, tutte le info su Brescia-Cremona

13 Aprile 2019 · #Serie A

Secondo derby lombardo consecutivo all’orizzonte per la Germani Basket Brescia, che dopo la sconfitta di Desio con Cantù è pronta a ricevere in casa la Vanoli Cremona. Aprile non è iniziato sotto una buona stella per la squadra allenata da Andrea Diana, ma la voglia di riscatto e il desiderio di continuare a credere nell’aggancio al treno playoff resta ancora vivo nella mente e nel cuore della Leonessa.

Quella di domenica non sarà certo una partita semplice, visto che al PalaLeonessa si presenterà la Vanoli Cremona, vincitrice dell’ultima Final Eight di Coppa Italia e terza forza di un campionato ormai entrato nella sua fase più calda e affascinante. La squadra allenata da Meo Sacchetti è reduce dal largo successo in casa contro Pesaro (+33) e cerca a Brescia una vittoria in trasferta che manca da due uscite e che ipotecherebbe la sua presenza ai prossimi playoff.

La palla a due per la sfida della 26/ma giornata di campionato sarà alzata al PalaLeonessa di Brescia domenica 14 aprile alle ore 19.05.

COME PARTECIPARE – Per assistere alla gara casalinga numero 13 del campionato della Leonessa è possibile acquistare i biglietti online sul circuito Vivaticket.it. I tagliandi per la sfida con la Vanoli potranno inoltre essere acquistati direttamente prima dell’inizio della partita presso i botteghini del PalaLeonessa, che saranno aperti a partire dalle ore 17.30.

MEDIA – La sfida tra Germani Basket Brescia e Vanoli Cremona sarà visibile in TV sugli schermi di Eurosport 2 (canale 211 della piattaforma Sky, canale 342 della piattaforma Mediaset Premium) e in diretta streaming su Eurosport Player. Come di consueto, sarà possibile vivere le emozioni della gara seguendo la nostra immancabile diretta testuale, che sarà disponibile sul sito ufficiale di Basket Brescia Leonessa.

La radiocronaca della gara, infine, sarà disponibile sulle frequenze di Radio Bresciasette. La replica della partita andrà in onda martedì alle ore 22.15 su Teletutto (canale 12 del digitale terrestre) e mercoledì alle ore 21.10 su Teletutto 2 (ch. 87).

MATCH SPONSOR – La partita della Leonessa contro Cremona vedrà una serie di iniziative che renderanno unica la partecipazione all’evento. Tali iniziative saranno targate Stornati Viaggi, vettore ufficiale di Basket Brescia Leonessa, che sarà Match Sponsor della partita, con tante sorprese prima e durante l’intervallo della partita.

BBL SCHOOL PROGRAM – Nuova tappa del progetto di Basket Brescia Leonessa dedicato agli alunni delle scuole elementari, medie e superiori di Brescia e provincia, organizzato in collaborazione con C2 Group, innovation partner della società biancoblu. In occasione della gara della 26/ma giornata, al PalaLeonessa saranno presenti gli alunni dell’Istituto Comprensivo ‘Oscar di Prata’ di Trenzano (BS).

BBL YOUTH GENERATION PROGRAM – Prosegue con dinamicità ed entusiasmo anche il progetto di coinvolgimento delle società di basket del territorio bresciano, che come di consueto sono state invitate a partecipare alle partite casalinghe della Leonessa. In occasione dell’11/ma giornata del girone di ritorno, saranno ospitati al PalaLeonessa gli atleti e i dirigenti dell’U.S. Malonno e del Team 75 di Lograto.

FAN ZONE – Quella per la Leonessa è una passione che si continua a scambiare! Nuovo appuntamento alle porte per tutti coloro che hanno voglia di completare il grande Album delle figurine di Basket Brescia Leonessa. Prima e durante la partita di domenica, infatti, la Fan Zone (Tribuna Est) del PalaLeonessa diventerà il luogo perfetto per scambiare le figurine: cerca il corner dedicato all’iniziativa e prova a completare la collezione!

LA GARA D’ANDATA – La partita disputata dalla Leonessa al PalaRadi giunse al termine di una delle settimane più complesse dell’attuale stagione. Dopo l’eliminazione in EuroCup patita ad opera del ratiopharm Ulm e il conseguente ritiro disposto dalla società, la Germani si presentò a Cremona priva di Luca Vitali infortunatosi alla mano.

La squadra di Diana decise di affrontare partita utilizzando le medesime armi della squadra di Meo Sacchetti: alti possessi, velocità elevata e tanti tiri. Venne fuori una partita spettacolare, punto a punto e in bilico fino al 91-88 che permise alla Leonessa di tornare a casa con i due punti in palio. Fu un successo del gruppo, dal quale però emersero le individualità maggiormente votate al gioco offensivo come Cunningham (23 punti a referto, il migliore dei biancoblu), Abass (18) ed Hamilton (16). “Il messaggio che volevamo dare a tutti è che siamo un blocco unico che sa soffrire e vincere insieme” commentò coach Andrea Diana a fine partita.

GLI EX DELLA GARA E LE NOVITÀ DELLA SFIDA – L’unico ex in campo sarà Luca Vitali.Il play azzurro ha trascorso tre stagioni a Cremona (la prima nel 2012-2013, poi dal 2014 al 2016 con nel mezzo una breve parentesi tra le fila di Gran Canaria) disputando un totale di 69 partite in maglia Vanoli.

Rispetto alla sfida del PalaRadi, due saranno le novità nel roster della Vanoli Cremona. Dopo la partenza di Tre Demps, Vojislav Stojanovic è entrato definitivamente nelle rotazioni di coach Sacchetti (16.8 minuti a gara nei quali raccoglie 6.8 punti di media) mentre a seguito dell’esclusione della Mens Sana Siena dal campionato di Serie A2, dalla città toscana è arrivato il play Giacomo Sanguinetti ad allungare ulteriormente la batteria degli esterni.

SOTTO LA LENTE – Come il gioco di coach Sacchetti impone, Cremona è una squadra a cui piace giocare ad alti possessi e ritmi vertiginosi. Il flusso offensivo continuo è da sempre un mantra delle squadre del CT della Nazionale e la Vanoli di questa stagione non fa certo eccezione. Sesto miglior attacco del campionato (81.9 punti a gara), Cremona è una delle squadre in Serie A che utilizza maggiormente il tiro sugli scarichi e raccoglie più punti da questa soluzione offensiva: oltre 26 punti a gara con Aldridge, Crawford e Ricci interpreti principali della specialità.

Altro punto di forza della squadra di Sacchetti è il gioco derivante dalle seconde opportunità. La Vanoli è la seconda miglior squadra a rimbalzo offensivo dell’intera Serie A (12.1 a partita) e nel pitturato la parte del leone la fa Mathiang. Il centro di origini sudanesi è l’unico punto fermo dello starting five di Sacchetti e sfiora la doppia doppia di media a gara con 10.4 punti e 9.8 rimbalzi a partita. Una spina nel fianco per il pitturato di qualsiasi squadra avversaria.

GERMANI BASKET BRESCIA – VANOLI CREMONA
SQUADRE A CONFRONTO

GLI ARBITRI – I tre fischietti che dirigeranno l’incontro del PalaLeonessa sono Murizio Biggi di Cassina de’ Pecchi (MI), Alessandro Vicino di Argelato (BO) e Gianluca Calbucci di Pomezia (RM).

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive