Lega Basket Serie A, la diretta testuale di Brescia-Avellino

27 ottobre 2018 · #Live

TERMINA LA PARTITA AL PALALEONESSA, VINCE LA SIDIGAS AVELLINO – Gli ultimi tiri dalla lunga distanza di Hamilton e Vitali si spengono sul ferro, la Scandone espugna il parquet del PalaLeonessa con il punteggio di 74-77. A Brescia non bastano i 18 punti di Luca Vitali e i 13 di Brian Sacchetti per evitare la prima sconfitta casalinga del campionato 

39′ – Costello fa 1/2 in lunetta prima che Sykes, caldo come una stufa, segni ancora da tre. Diana spende l’ultimo time out a sua disposizione ma per la Leonessa adesso è durissima. C’è ancora un minuti esatto da giocare: 69-75

38′ – Vitali alza la parabola e trova il fondo del canestro. Cole spende fallo sullo stesso Vitali colpito da Costello dopo il fischio. Sono quattro liberi per il n°7 che fa 2/4: 69-71

37′ – Parziale aperto di 7-2 per Avellino, Leonessa in apnea. Moss fa 2/2 a cronometro fermo ma Sykes punisce nuovamente da dietro l’arco. Diana ricorre a un time out: 65-71

36′ – Fallo tecnico fischiato a David Moss, Cole non converte il libero. Nichols segna in palleggio arresto e tiro dopo la rimessa: 63-67

35′ – Altra fiammata offensiva di Cole: tre punti in serie per lui. Sacchetti è nuovamente perfetto in lunetta: 63-65

34′ – Ancora Sykes sulla sirena dei 24″, Avellino trova tre punti fondamentali. Allen però risponde presente: 61-62

33′ – La Leonessa si aggrappa a Luca Vitali, 2/3 dalla lunetta per il play con il n°7 dietro la schiena. È di nuovo parità al PalaLeonessa: 59-59

32′ – Tripla di Vitali dalla punta, ossigeno puro per la Leonessa: 57-59

31′ – Sykes si fa tutto il campo e segna facilmente da sotto poi distribuisce l’assist per i due punti di Nichols. 4-0 in avvio di quarto quarto per Avellino: 54-59

30′ – FINE DEL TERZO QUARTO. Nichols sale al secondo piano e schiaccia a canestro correggendo l’errore di D’Ercole da dietro l’arco. Avellino chiude avanti di uno i primi 30′ di gioco. Si preannuncia un ultimo quarto di passione per entrambe le squadre: 54-55

29′ – Cole segna il libero dopo il tecnico comminato a Laquintana. Sacchetti è una macchinetta ai liberi, fa 3/3 e riporta avanti Brescia: 54-53

28′ – Mika e Laquintana provano a suonare la carica per la Leonessa adesso a -1: 51-52

26′ – Sacchetti toglie il coperchio dal canestro di Brescia. Tripla a bersaglio, ma D’Ercole risponde a stretto giro di posta: 47-52

24′ – Cole segna un’altra tripla e agguanta la parità. Green lo imita, Nichols segna in transizione e Avellino è avanti grazie a un 8-0 di parziale: 44-49

22′ – Vitali distribuisce l’assist per la tripla di Hamilton: 44-41

21′ – Matt Costello inaugura il terzo quarto di gioco con quattro punti consecutivi che avvicinano Avellino a -1. Vitali nel traffico alza la parabola e trova il canestro: 41-38

20′ – FINE DEL SECONDO QUARTO. Il tiro da tre di Allen a fil di sirena si stampa sul ferro. Squadra a riposo per l’intervallo lungo, la Leonessa conduce le operazioni dopo un secondo quarto complesso. Il parziale recita 39-34 in favore della Germani.

19′ – Laquintana con il cronometro in testa alla Paavo Nurmi segna appoggiando al vetro: 39-34

18′ – Si è acceso Norris Cole, altri quattro punti  per l’ex Miami che si porta rapidamente a 11 punti a referto. Avellino si riavvicina a -3 e Diana chiama il secondo time out a sua disposizione: 37-34

17′ – Risposta della Leonessa. Hamilton segna una tripla, Avellino ne sbaglia due consecutive prima di trovare il canestro con Cole: 37-30

16′ – Buon momento per Avellino. Sykes segna sulla sirena dei 24″ e avvicina la Sidigas: 34-28

15′ – Caleb Green a bersaglio con la tripla, convalidata dopo consultazione dell’instant  replay: 34-25

14′ – Norris Cole segna da tre, Luca Vitali risponde presente con due punti: 34-22

13′ – Not in my house! Sacchetti stoppa Sykes e poi spara da tre…a bersaglio! Vucinic chiama nuovamente time out per registrare la squadra mentre la Leonessa tenta una prima fuga: 32-19

12′ – Erik Mika si presenta a Palazzo! Quattro punti per il centro mormone e doppia cifra di vantaggio per la Leonessa: 29-17

10′ – FINE DEL PRIMO QUARTO DI GIOCO. Mika usa i polpastrelli per segnare a ridosso della sirena di fine prima frazione. Leonessa avanti di 7 punti: 18-13

9′ – Sykes si iscrive alla partita battendo tutta la difesa bresciana e concludendo al ferro: 18-13

8′ – Avellino prova a restare in scia grazie alla lunetta. Un solo libero a segno su due tentativi per Ndyae, 0/2 per Green. Bonus esaurito per Brescia: 18-11

7′ – Allen fa il suo esordio sul parquet con una tripla dall’angolo. È +8 Germani: 18-10

6′ – Green fa 2/3 dalla lunetta. Laquintana con coraggio alza la parabola e supera Ndyae: 15-10

5′ – Hamilton monta sulla monoposto e si butta dentro l’area a tutta velocità. NIchols risponde presente: 13-8

4′ – Pick-n-roll perfetto sull’asse Vitali-Beverly: due punti sicuri: 9-6

3′ – Pronta risposta di Avellino, 4-0 irpino tutto a firma Matt Costello: 7-4

2′ – Tripla di Luca Vitali! Avvio a tutta velocità della Leonessa. Coach Vucinic chiama immediatamente time out: 7-0

1′ – Primo possesso che arride alla Leonessa. Abass subisce fallo e si porta in lunetta, 2/2 per il n° 5 che poi appoggia al vetro per il personalissimo 4-0 di parziale biancoblu: 4-0

Pochi istanti al via della quarta giornata della LBA Serie A Postemobile 2018-2019, nella quale la Germani Basket Brescia ospita la Sidigas Avellino. Agli ordini di Tolga Sahin, Christian Borgo e Alessandro Nicolini, i tre fischietti della partita, questi gli starting five delle due squadre: Luca Vitali, Jordan Hamilton, Awudu Abass, David Moss e Gerald Beverly per la Germani Basket Brescia; Ariel Filloy, Norris Cole, Demetris Nichols, Caleb Green, Matt Costello

La quarta giornata del campionato di Serie A celebra un gustoso anticipo con la sfida tra Germani Basket Brescia e Sidigas Avellino. Le due squadre, che nella regular season della scorsa stagione hanno lottato a lungo per la conquista del terzo posto, cercano un successo che possa cancellare i recenti stop in campionato, anche se nelle coppe europee entrambi i quintetti sono reduci da brillanti successi.

Se la Scandone è riuscita a espugnare il campo dei polacchi dell’Anwil Wloclawek, infatti, la Leonessa è reduce dalla meravigliosa vittoria casalinga con la Stella Rossa Belgrado, un risultato che dà grande fiducia al quintetto guidato da Andrea Diana, chiamato a confermare quanto di buono ha mostrato indossando l’abito buono per il big match di EuroCup.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive