Lega Basket Serie A, la diretta testuale di Trieste-Brescia

21 ottobre 2018 · #Live

40′ – TERMINA LA PARTITA DELL’ALLIANZ DOME: l’Alma Trieste conquista i due punti in palio, sconfiggendo la Germani Basket Brescia con il punteggio di 90-86. Alla Leonessa non bastano i 23 punti di Bryon Allen e i 20 di Jordan Hamilton per evitare la seconda sconfitta in campionato. Mercoledì prossimo si torna al PalaLeonessa per il quarto turno del girone di qualificazione di EuroCup, nel quale Brescia sfiderà la temibile Stella Rossa Belgrado

39′ – Mosley chiude i giochi facendo 1/2 dalla lunetta: 90-83

38′ – Bomba di capitan Moss. Mosley sale nuovamente al secondo piano e schiaccia a canestro: 89-80

37′ – Salgono a diciotto le triple messe a segno da Trieste. Cavaliero regala il nuovo +10 all’Alma e Diana non può esimersi dal chiamare time out: 87-77

36′ – Anche Sacchetti si iscrive alla gara del tiro da tre…e con profitto anche! Wright brucia tutta la difesa bresciana e segna in penetrazione: 84-77

35′ – Nuova girandola di triple e stavolta sono tricolori. A Luca Vitali, risponde Daniele Cavaliero: 82-73

32′ – Pioggia di triple all’Allianz Dome. Il sedicesimo canestro da tre per Trieste porta la firma di Daniele Cavaliero: 77-66

31′ – Rientro in campo convincente da parte di Trieste. Fernandez da tre e poi Peric in area siglano il +10 per l’Alma: 74-64

30′ – FINE DEL TERZO QUARTO. Allen segna in penetrazione. La Leonessa è tornata fuori sul finale di una frazione a marca triestina. L’ultimo quarto si preannuncia decisivo: 69-64

29′ – Laquintana mette a segno una bomba importante. Ceron spende fallo su Peric e lamentandosi si becca un fallo tecnico. Trieste passa all’incasso con 3 liberi a segno: 69-62

28′ – Fernandez segna la sempre temibile tripla dell’ex. Ceron ripaga con la stessa moneta: 65-59

25′ – Trieste adesso regala anche spettacolo. Due alley-oop conclusi da Mosley e tripla di Wright. La Leonessa è ancora alla ricerca della chiave per aprire la difesa triestina in questo terzo quarto: 62-55

24′ – La Leonessa si affida ad Hamilton per tornare a segnare e spegnere l’incendiario parziale giuliano: 55-52

23′ – Antisportivo comminato a Luca Vitali. Wright fa 1/2 con i liberi. Strautins continua a macinare punti su punti. Fanno 16 per lui con nemmeno un errore al tiro: 55-48

22′ – Arrivano i lettoni! Strautins e Silins segnano una tripla ciascuno e portano avanti l’Alma di 4 lunghezze. Diana annusa il momento di difficoltà offensiva della Leonessa e ricorre ad un time out: 52-48

21′ – Due falli in 30″ per la Leonessa. Il secondo di essi porta Wright in lunetta che fa 2/2 e regala la parità a Trieste: 44-44

20′ – FINE DEL SECONDO QUARTO. La Leonessa segna grazie ai liberi nel finale di seconda frazione. Al 2/3 di Allen dalla lunetta, risponde Wright in penetrazione. Brescia è avanti dopo 20 minuti ma la partita è vibrante. Bene Trieste in avvio, poi gran risposta della Leonessa dopo qualche minuto di assestamento. Il parziale dopo due quarti recita 44-42 in favore della Germani.

19′ – Abass fa 2/2 ai liberi prima che Strautins spari a bersaglio la sua terza tripla su tre tentativi. Diana chiama time out intuendo le difficoltà dei suoi: 40-42

18′ – Sanders con una tripla irreale rimette Trieste in carreggiata dimezzando lo svantaggio: 37-40

17′ – Fernandez spende il suo terzo fallo e siede in panchina: dentro Wright. Tripla di Luca Vitali a fil di sirena dei 24″: 34-40

16′ – Trieste continua a dilapidare attacchi (14 palle perse). Hamilton torna a segnare e la Leonessa ritrova il +3 di vantaggio: 34-37

15′ – Strautins da tre riavvicina Trieste a -1: 34-35

14′ – Fanno otto a fila per Bryon Allen. Penetrazione e appoggio al tabellone. Peric interrompe il parziale della Leonessa con una schiacciata in contropiede: 31-35

13′ – Buonasera, Bryon Allen! Due triple consecutive del numero 0 biancoblu riportano avanti la Leonessa e costringono coach Dalmasson a chiamare time out: 29-31

12′ – Personalissimo parziale di 4-0 a firma Marco Ceron. La partita prosegue a strappi, caratterizzandosi per i continui parziali e controparziali: 29-25

11′ – Trieste, trovandosi l’area bloccata, continua a sparare da tre. Cavaliero scrive a referto la settima tripla su otto tentativi per l’Alma. Laquintana appoggia al tabellone dopo una palla recuperata a metà campo: 27-21

10′ – FINE DEL PRIMO QUARTO. Silins prende in mano le redini di Trieste nel finale di primo quarto. Due triple a segno per l’ala Lettone, di cui una sulla sirena di fine quarto, certificano il primo parziale: 24-19

9′ – Primo vantaggio bresciano con la tripla dall’angolo di Bryon Allen. Brescia sembra aver preso le misure di Trieste dopo l’avvio sconquassante da parte della squadra giuliana: 18-19

8′ – Beverly corregge a canestro un errore di Allen in penetrazione. La Leonessa agguanta il pari ma Walker la ricaccia a -2: 18-16

6′ – Anche Abass e Vitali si iscrivono alla partita. Mini parziale Leonessa di 5-0: 16-14

5′ – La Leonessa è solo Hamilton in questo avvio di partita. Nono punto per l’ex Nba su nove di squadra: 13-9

3′ – Hamilton segna subito dopo il time out, ma Trieste è per adesso perfetta con il 100% dal campo! La tripla di Sanders regala il +9: 13-4

2′ – Avvio tonitruante di Trieste che aggredisce la partita e costringe Diana a chiamare prontamente time out: 10-2

1′ – Parziale iniziale a favore dell’Alma. Strautins inaugura la partita con una tripla, poi Fernandez appoggia al tabellone: 5-0

Pochi istanti al via della terza giornata della LBA Serie A Postemobile 2018-2019, nella quale la Germani Basket Brescia fa visita all’ Alma Trieste. Agli ordini di Massimiliano Filippini, Gabriele Bettini e Guido Giovannetti, i tre fischietti della partita, questi gli starting five delle due squadre: Luca Vitali, Jordan Hamilton, Awudu Abass, David Moss e Eric Mika per la Germani Basket Brescia; Juan Manuel Fernandez, Jamarr Sanders, Arturs Strautins, Hrvoje Peric e William Mosley per Trieste.

La Germani Basket Brescia testa l’entusiasmo della neopromossa Alma Trieste nella gara valida per la terza giornata di campionato. Lanciata dalla vittoria casalinga con Reggio Emilia, la Leonessa cerca di piazzare il primo colpo lontano da casa, che le permetterebbe di continuare a lavorare con la giusta dose di serenità.

L’ostacolo che la Germani si troverà di fronte, però, è tutt’altro che semplice: spinta dall’entusiasmo del proprio pubblico, infatti, l’Alma Trieste cercherà di conquistare il primo successo della sua stagione, recuperando pedine importanti come Peric e Wright, giocatori che innalzano la qualità di un roster che ha tutte le carte in regola per candidarsi a essere la sorpresa del campionato.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive