Germani, il Ferrari è tuo. Un guizzo di Hamilton regala la vittoria

22 settembre 2018 · #Trofeo Ferrari

La Germani Basket Brescia si aggiudica la terza edizione del Trofeo Roberto Ferrari, battendo al fotofinish l’Openjobmetis Varese (70-68). Decisivo ai fini della vittoria finale un canestro in penetrazione di Jordan Hamilton, che batte in palleggio la difesa avversaria e, sul suono della sirena, infila il canestro che chiude un finale di partita incandescente, meritandosi con una prestazione maiuscola (15 punti, 7/9 da due e 6 rimbalzi) anche la palma di MVP della manifestazione.

La Leonessa ha un avvio di gara complesso, trovandosi da subito faccia a faccia con una Openjobmetis Varese apparsa in grande spolvero, capace di chiudere i primi due quarti avanti 26-31. Toccato il massimo svantaggio (28-38) all’inizio del terzo periodo, la Germani ingrana la marcia giusta e inizia la graduale rimonta, raggiungendo nel finale di quarto il primo vantaggio con un canestro di Abass (44-43) e chiudendo avanti la terza frazione per 51-49.

L’ultimo quarto è emozionante, con entrambe le squadre che non riescono a trovare il break decisivo per prendere il timone della gara. Alla tripla di Abass a 13″ dalla sirena risponde Tambone, centrando nuovamente la parità con poco più di 3″ alla fine del match. Tanto basta ad Hamilton per penetrare, appoggiare al ferro e consegnare il Trofeo Roberto Ferrari alla Germani.

ANDREA DIANA – “Abbiamo giocato una partita dai due volti: nei primi due quarti abbiamo giocato una pallacanestro a basso ritmo, che a noi non è congeniale, e abbiamo trovato delle difficoltà contro una squadra organizzata come Varese. Abbiamo cambiato l’approccio nel secondo tempo, giocando una pallacanestro più aggressiva. Ancora una volta, mi è piaciuta la voglia dei miei giocatori di passarsi la palla e alla fine abbiamo vinto una partita punto a punto, una cosa che ci darà fiducia anche per il futuro. Ora finisce la preseason, per noi sarà necessario fare un salto in avanti e preparare al meglio la partita di sabato prossimo contro Milano, una delle migliori squadre a livello europeo. Il contributo della panchina? È stato decisivo e lo sarà per tutta la stagione. Abbiamo bisogno di giocatori che escano dalla panchina in modo aggressivo e deciso. Abbiamo 12 giocatori veri, in noi deve crescere la consapevolezza che bisogna lottare per guadagnarsi minuti e giocare i minuti decisivi della partita”.

Nella finale per il terzo e quarto posto, lo Stelmet Enea Zielona Gora ha battuto la Victoria Libertas Pesaro con il punteggio di 87-85, conquistando così il gradino più basso del podio.

GERMANI BASKET BRESCIA – OPENJOBMETIS VARESE 70-68 (11-16, 26-31, 51-49)
Germani Basket Brescia: Allen 5 (1/2, 1/9), Hamilton 15 (7/9, 0/3), Ceron 6 ( 2/5 da 3), Abass 11 (3/5, 1/5), Vitali 3 (1/1 da 3), Laquintana 9 (3/3, 1/2), Jawara ne, Caroli ne, Mika 2 (1/3), Beverly 11 (3/4), Zerini 0 (0/1, 0/1), Moss 6 (1/1, 1/4). All: Diana
Openjobmetis Varese: Archie 9 (4/5, 0/2), Avramovic 14 (1/6, 3/5), Gatto ne, Iannuzzi 7 (3/4), Natali 0 (0/1, 0/3), Bertone 1 (0/2, 0/1), Scrubb 14 (3/4, 0/5), Verri ne, Tambone 9 0/1, 3/5), Cain 2 (1/2), Ferrero 5 (1/2, 1/3), Moore (0/2, 2/6). All: Caja
Arbitri: Del Greco, Martellosio e Meneghini
Note: Tiri da 2: Brescia 19/28 (68%), Varese 13/29 (45%) – Tiri da 3: Brescia 7/30 (23%), Varese 9/30 (30%) – Tiri liberi: Brescia 11/16 (39%), Varese 15/20 (75%) – Rimbalzi: Brescia 26 (22 RD, 4 RO), Varese 33 (25 RD, 8 RO)

VICTORIA LIBERTAS PESARO-STELMET ENEA ZIELONA GORA 85-87 (26-11, 50-32, 64-63)
Victoria Libertas Pesaro: Blackmon 17 (1/6, 4/9), McCree 13 (4/7, 0/5), Artis 14 (4/7, 2/4), Murray ne, Conti 11 (2/3, 2/3), Centis ne, Ancellotti 4 (2/3), Alessandrini ne, Monaldi 9 (3/5, 1/2), Zanotti 3 (1/1 da tre), Mockevicius 14 (7/10). All: Galli
Stelmet Enea Zielona Gora: Starks 20 (4/6, 3/5), Traczyk ne, Sakic 13 (1/1, 2/4), Planinic ne, Matczak (0/1), Devoe 2 (0/1, 0/2), Mokros 3 (1/2 da tre), Savovic 14 (4/7, 1/2), Sokolowski 6 (3/4, 0/1), Hrycaniuk 15 (6/9), Zamojski 3 (1/4 da tre), Koszarek 11 (1/2, 3/5). All: Jovovic
Arbitri: Chersicla, Foti e Dori
Note: Tiri da 2: Pesaro 23/41 (56%), Zielona Gora 19/31 (61%) – Tiri da 3: Pesaro 10/24 (42%), Zielona Gora 11/25 (44%) – Tiri liberi: Pesaro 9/16 (56%), Zielona Gora 16/20 (80%) – Rimbalzi: Pesaro 26 (16 RD, 10 RO), Zielona Gora 29 (22 RD, 7 RO)


Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive