Il Mediolanum Forum si tinge di biancoblu: Brescia mette le mani su Gara 1!

24 maggio 2018

Cantano i tifosi della Leonessa, accorsi in massa sugli spalti del Mediolanum Forum di Assago. Cantano per celebrare la vittoria della propria squadra, impavida e sbarazzina come lungo tutta la stagione, che con autorità conquista il primo punto della serie di semifinale con l’Olimpia Milano, battuta con il punteggio di 85-82. Quella della Germani è una prova corale quasi perfetta, perché solo una partita al limite della perfezione avrebbe permesso al quintetto di Andrea Diana di espugnare il parquet di una delle grandi favorite al titolo, la squadra costruita per vincere il tricolore. Un traguardo che i supporters della Leonessa iniziano a sognare sempre più spesso, seguendo l’onda di una squadra che sta facendo sognare un’intera città.

Praticamente sempre avanti, Brescia combatte su ogni pallone, mostrando un’invidiabile coesione, caratteristica principale del meraviglioso campionato dei biancoblu. E ogni volta che l’EA7 si riavvicinava nel punteggio, la Germani con un colpo di coda dei suoi paladini riusciva nuovamente ad allungare, fino al +3 finale che, alla fine dei giochi, rende  poca giustizia alla gara degli ospiti.

20 i punti di Michele Vitali, chirurgico soprattutto nell’ultimo quarto, 14 quelli di Bryce Cotton, 12 quelli di Marcus Landry, scoccatori principali di una squadra capace di trovare il buono da Dario Hunt, inserito nuovamente nelle rotazioni (8 punti e 7 rimbalzi per il pivot) e, più in generale, da tutti i propri giocatori.

Un successo da celebrare, ma solo per poche ore: sabato, infatti, sarà già tempo di Gara 2, da disputare nuovamente sul parquet dell’impianto di Assago, dove l’Olimpia cercherà il riscatto e la Germani proverà l’ennesima zampata di una stagione da incorniciare, per la quale si fa fatica anche a trovare aggettivi. Buona la prima, dunque, e testa al secondo capitolo, senza paura: in fondo, le sorprese che arrivano dalla Leonessa di questa stagione sono solo positive.

ANDREA DIANA – “Abbiamo fatto una partita di grande solidità mentale, la chiave della vittoria è stata il gioco di squadra e la comunicazione che abbiamo avuto per tutta la gara. Avevo detto ai ragazzi che ci sarebbero stati momenti di difficoltà perché davanti a noi abbiamo una squadra molto forte, ma che li avremmo superati solo stando insieme e cercando di aiutarci l’uno con l’altro. Nel finale abbiamo avuto i nervi saldi, sfruttando ogni singola occasione per conquistare la vittoria. Sabato ci aspetterà un’Olimpia molto più dura, dobbiamo  recuperare tutte le energie e rimanere concentrati sul nostro lavoro. Abbiamo preso troppe penetrazioni a canestro e fatto troppi salti sulle finte, il che vuol dire che abbiamo ancora margini di miglioramento: useremo questi due giorni che ci separano dalla gara di sabato per arrivare ancora più pronti, decisi e continui”

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-GERMANI BASKET BRESCIA 82-85 (13-21, 36-43, 65-70)
EA7 Emporio Armani Milano: Goudelock 12 (3/5, 2/7), Micov 17 (1/4, 4/8), Bortolani ne, Pascolo (0/1), Tarczewski 7 (2/3), Kuzminskas 5 (1/2, 1/3), Cinciarini 13 (4/8, 1/3), Cusin ne, Abass (0/1 da tre), Bertans 5 (1/1), Jerrells 9 (0/2, 3/7), Gudaitis 14 (6/9). All: Pianigiani
Germani Basket Brescia: Hunt 8 (4/6), Mastellari ne, L. Vitali 6 (2/5, 0/3), Landry 12 (4/6, 1/4), Ortner 10 (3/5), Cotton 14 (3/7, 2/3), Fall ne, Traini ne, M. Vitali 20 (4/7, 2/3), Moss 11 (4/4, 1/2), Sacchetti 4 (2/3, 0/1). All: Diana
Arbitri: Filippini, Weidmann e Bettini
Note: Tiri da 2: Milano 18/35 (51%), Brescia 26/43 (60%) – Tiri da 3: Milano 11/29 (38%), Brescia 6/16 (38%) – Tiri liberi: Milano 13/18 (72%), Brescia 15/19 (79%) – Rimbalzi: Milano 33 (18 RD, 15 RO), Brescia 32 (22 RD, 10 RO)

RILEGGI QUI LA DIRETTA TESTUALE DELLA PARTITA

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive