Coach Diana: “Vittoria importantissima: ora testa a sabato”

19 maggio 2016

!cid_3EA2964B-FF74-48DD-B754-14A6EF5513E7Una serata totalmente diversa da quella vissuta lunedì, ma alla fine il risultato non è cambiato: la Leonessa vince una bellissima Gara 2 e si porta sul 2-0 nella serie dei Quarti di Finale contro Tortona. Tutta la soddisfazione di coach Andrea Diana e Damian Hollis, MVP della serata, nella sala stampa del San Filippo al termine dell’incontro.

“Innanzitutto vorrei fare un paio di complimenti: i primi a Tortona, perché stasera ha veramente dimostrato di essere quella squadra che ha concluso la regular season a due punti dal primo posto – le parole di Diana -, i secondi agli arbitri, perché hanno gestito davvero bene una gara difficile e molto importante, vista la posta in palio. Venendo al match, i nostri avversari hanno avuto una reazione importante dopo la brutta sconfitta di Gara 1: sapevamo che avrebbero fatto di tutto per svoltare e sono scesi in campo con grande determinazione e aggressività, trovando percentuali di tiro importanti con cui hanno preso un vantaggio importante. Anche nella seconda parte del match, quando cercavamo di scappare dopo aver rimontato, loro erano sempre lì, attaccati e noi ci abbiamo messo del nostro facendoli rientrare del tutto a inizio quarto periodo con quel parziale di 10-0, causato anche da alcune nostre disattenzioni. Quelle che paghi nei playoff e su cui dovremo stare più attenti nelle prossime gare, così come in attacco dobbiamo essere più bravi a muovere di più la palla, perché come dico sempre quando la fermiamo andiamo in difficoltà. Rimangono molti aspetti positivi, come ad esempio la nostra grande compattezza difensiva che nel terzo periodo ci ha permesso di mettere la testa avanti; o come ad esempio l’aver ruotato 9 giocatori, che ti consente di arrivare nelle battute decisive del match con maggior lucidità e freschezza. Non era facile, ma andare sul 2-0 era il nostro obiettivo e siamo contenti di averlo raggiunto. Ora testa a Gara 3. La difesa? Avevo detto che erano troppi 43 punti subiti in Gara 1 e stasera ne abbiamo presi 47..quindi su questo aspetto sabato dovremo cambiare registro, perché l’intensità, l’attenzione e l’aggressività che dimostriamo spesso nella ripresa dobbiamo averla sempre. Moss e Hollis? Chiaro che in queste partite punto a punto si vada nelle situazioni in cui sai di avere un vantaggio e questa sera Tortona, anche senza Iannilli, soffriva la fisicità di David e Damian. Importante che abbiano dato risposte importanti e fornito prestazioni determinanti”.

“Vittoria molto importante questa sera – il commento di Damian Hollis -: sapevamo che sarebbe stata una gara completamente diversa da lunedì e che loro sarebbero scesi in campo con grande aggressività e intensità. All’inizio la loro partenza forte ci ha creato parecchi problemi, ma siamo stati bravi a restare tranquilli, rimontare lo svantaggio e andare in vantaggio nel momento decisivo del match. Le mie ultime prestazioni? Diciamo che io mi diverto a giocare, per questo mi piacciono molto i playoff. Scherzi a parte, l’atmosfera che si respira in questa fase della stagione dà grande carica e voglia di fare sempre meglio. La mia partita migliore da quando sono a Brescia? Non saprei, ho solo cercato di scendere in campo con grande energia, per trascinare i miei compagni e il pubblico verso una vittoria che dovevamo conquistare a tutti i costi”. 

 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive