“Un canestro per Brescia”: la crescita continua

4 aprile 2014

“Dal campo da gioco alla promozione e sponsorizzazione delle vostre attività commerciali, sfruttando la vetrina del Basket Brescia Leonessa, il passo si fa sempre più breve. E questo grazie al Consorzio di cui fate parte, che ci sta dando grandi soddisfazioni e che, siamo sicuri, ce ne darà sempre di più in futuro”. Sono le parole di Michele Pelizzari, Presidente del Consorzio “Un Canestro per Brescia”, durante l’assemblea dei soci che si è svolta questa sera presso la sede di MAW (Men at work). “Le possibilità per chi decide di entrare a far parte della nostra grande famiglia – ha continuato Pelizzari – sono molteplici e variegate: dai tradizionali canali di sponsorizzazione e visibilità ai led, dai cartelloni alla maglia, dall’house organ al logo sul nostro sito (che fa circa 22.000 visualizzazioni/mese), dall’Area Hospitality del San Filippo (a ogni partita abbiamo calcolato che si possano sfruttare circa 2.000 fruitori di pubblicità) alla visibilità sui media, dagli eventi settoriali a momenti dedicati al business to business. Stiamo poi considerando nuove attività, come l’inserimento nel mondo televisivo (durante la trasmissione Zona Basket di Brescia.Tv), ma ovviamente siamo sempre a disposizione per lavorare in modo personalizzato a seconda delle esigenze del nostro socio, nell’ottica di fornirgli la più alta visibilità possibile. Da oggi tutto questo assume un contorno sempre più preciso grazie anche all’inserimento del nostro Alberto Mattanza, responsabile commerciale che funge da trait d’union tra il Basket Brescia Leonessa e il Consorzio”. Presenti all’incontro anche la Presidente della Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa, Graziella Bragaglio e il dott. Matteo Bonetti. “Grazie a MAW e Atena, ma ovviamente grazie a tutti gli sponsor che stanno credendo in noi – ha sottolineato la Bragaglio –. Il nostro progetto si fonda su basi solide, larghe, che parte dal settore giovanile, che sta facendo benissimo a livello nazionale. Anche la nostra prima squadra sta cercando di regalarci un finale di stagione comunque emozionante con la rincorsa di un posto nei playoff, ma nel frattempo stiamo consolidando il rapporto con i nostri sponsor, con il pubblico e con quelli che saranno i nostri giocatori del futuro. Brescia, insomma, può essere soddisfatta del progetto, ma per far sì che questo vada avanti bisogna crescere, allargare la base. Crescere con realtà piccole che si appassionano, per farlo diventare sempre più un progetto di condivisione e di avvicinamento all’evento, al momento clou, che è rappresentato dalla partita della domenica”. E nel weekend del 12-13 aprile ce ne sarà una molto particolare. “La storia del basket a Brescia rivivrà in quelle due giornate con l’evento Cidneo – ha annunciato Matteo Bonetti –: avremo con noi i protagonisti della squadra 1981/1982 che vinse il campionato di A2 e venne eliminata ai playoff alla bella dalla Billy Milano. Il sabato la nostra Under 19 sfiderà la Nazionale Over 40, con ospiti d’eccezione e grandi ex giocatori sia del Basket Brescia sia del panorama nazionale, di cui però non vi dico oltre. Sabato sera si potrà cenare al Ristorante La Cucca con i campioni, domenica mattina avremo un incontro istituzionale nella sala conferenze di Santa Giulia, con la premiazione dei nostri ex, poi un pranzo gestito da I Ricevimenti e nel pomeriggio la partita contro Torino. Abbiamo organizzato tutto questo perché a Brescia l’amore per il basket non si è mai spento e di questo ringraziamo sempre i nostri tantissimi tifosi. Ci accingiamo a vivere, l’anno prossimo, il quarto anno di Lega Due e vogliamo che questo nostro sogno continui ancora a lungo”.

1

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive