Si vola a Barcellona per risalire dal Pozzo

23 gennaio 2014

Sarà un’ardua sfida, una dura battaglia quella che la Leonessa dovrà affrontare nella prossima giornata di campionato: per i ragazzi di Martelossi si profila all’orizzonte una delle sfide più delicate del campionato, visto che incrocerà la strada della squadra quotata, ancora quest’estate, come la principale candidata alla promozione in Serie A: la Sigma Barcellona. Una squadra dal talento sconfinato, che conta nel suo roster giocatori di spessore ed esperienza, che nel loro passato hanno un’importante carriera in Serie A e in altri prestigiosi campionati europei.

Roma_31A un buon inizio di campionato, caratterizzato da 7 vittorie nelle prime 9 uscite (una delle due sconfitte arrivata proprio con Brescia), si è contrapposto un vero e proprio periodo nero, nel quale i siciliani hanno inanellato una serie di ben 4 sconfitte, con il conseguente esonero di coach Perdichizzi. La squadra, in attesa della firma di un nuovo head coach, viene affidata a Ugo Ducarello (vice coach della Sigma), che nelle successive quattro partite di campionato colleziona due vittorie e altrettante sconfitte. Proprio nella settimana prima della sfida con Brescia, il presidente Immacolato Bonina affida il timone della squadra a uno dei migliori coach italiani: Marco Calvani, il “regista” della Roma di Gigi Datome, arrivata l’anno scorso in finale Scudetto con la Montepaschi Siena.

Parlare della grande qualità del coach è sicuramente superfluo, quindi concentriamoci sul roster: in cabina di regia troviamo Andre Collins, uno dei migliori playmaker della categoria per visione di gioco (miglior assistman del campionato) e abilità nel trovare il canestro (per lui 18 punti di media che valgono il 5° posto nella classifica marcatori, oltre a 7.5 assist e 4 rimbalzi). Roma_14Al suo fianco l’ex capitano della Juvecaserta, Giuliano Maresca, tuttofare e jolly della formazione che viaggia a 11 punti e 2 rimbalzi a partita. Nel ruolo di ala piccola l’uomo più pericoloso della formazione siciliana, Alex Young: atleta incredibile, tiratore sopraffino e più che discreto rimbalzista, che ogni partita è in grado di portare alla causa più di 20 punti e 7 rimbalzi (con quasi il 60% da due e il 37% da tre). Nel ruolo di ala grande c’è Demian Filloy, autore di un buon campionato (nonostante le percentuali piuttosto basse), che viaggia a 10 punti e 5 rimbalzi a partita. Chiude il quintetto il centro Tommaso Fantoni, che si mantiene su medie realizzative simili a Filloy (10 punti e 4.5 rimbalzi). Dalla panchina Barcellona può giocarsi numerose carte: oltre a Pinton, che resterà fermo per ancora qualche tempo dopo l’infortunio subito a inizio mese, la Sigma può contare sull’ex Forlì Nicola Natali (4 punti e 2 rimbalzi), oltre a Fiorello Toppo (6 punti e 5 rimbalzi) e Gabriele Ganeto (4 punti e 3 rimbalzi). Chiudono il roster i giovani Carmelo Iurato e Giuseppe Deleo.

Un impegno sicuramente di alto livello, ma la Leonessa ci ha da sempre abituato a grandi imprese: fiducia, pazienza e i risultati arriveranno!

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive