Anche Scafati cade al San Filippo!

10 febbraio 2013

Grande vittoria per la Centrale del Latte Brescia, che sconfigge la Givova Scafati del tanto amato ex Franko Bushati. Una partita combattuta dall’inizio alla fine, che la Leonessa è riuscita a portare a casa grazie alle grandi prestazioni di Giddens (23 punti) e Jenkins /16 punti). Con questa vittoria la Centrale si presenta a Casale Monferrato con 5 vittorie consecutive, ma anche e soprattutto da seconda in classifica: due sole parole. Grandi ragazzi!

Centrale del Latte Brescia 82–72 Givova Scafati
(18-18; 25-18; 20-20; 19-16)
Quintetti iniziali
Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Cuccarolo.
Scafati: Mays, Porta, Ghiacci, Baldassarre, Slay.
Arbitri
Materdomini, Quarta, Cappello

1° Quarto
Si apre con due canestri in poco meno di un minuto da parte di Cuccarolo e Loschi la sfida tra Brescia e Scafati, in una partita che vede il San Filippo tutto esaurito. La partita stenta a decollare e dopo un primo accenno di fuga da parte della Leonessa, Scafati con Slay si riporta sotto e impatta sul 13-13. Brkic e Loschi danno una scossa alla partita, ma Scafati non demorde e rimane sempre a contatto: Tavernari batte la sirena del periodo con una tripla dall’angolo e dopo 10 minuti di gioco il punteggio è fisso sul 18-18.

2°Quarto
L’inizio di secondo periodo, ha nome e cognome ben precisi: Justin Ray Giddens. L’americano di Oklahoma ne mette 9 in 3 minuti, che permettono alla Leonessa di allungare subito a +6. Scafati è sempre li, con Tavernari, Slay e Porta che sembrano gli unici in grado di sostenere la pressione di un San Filippo questa sera veramente stracolmo. Ci pensa però Michael Jenkins a spingere in alto la Leonessa: triple, piazzati dalla media e tiri liberi che permettono alla Leonessa di volare sul +9 a 1 minuto al termine del secondo periodo di gioco.

3° Quarto
Alla ripresa del gioco, protagonisti ancora i due americani della Leonessa, Giddens e Jenkins, che in poco meno di 3 minuti spezzano letteralmente la partita: l’alley-oop sull’asse Fernandez-Giddens vale il +18, che costringe coach Bartocci a chiamare minuto di sospensione. Il pubblico trascina la Leonessa, che non sbaglia più niente, o almeno fino a 3 minuti dal termine. Questo perché dopo un timeout chiamato da coach Bartocci, Scafati mette anima e corpo in una rimonta che rimette la partita in equilibrio: si arriva agli ultimi e decisivi 10 minuti di gioco sul punteggio di 63-56.

4° Quarto
L’inizio di ultimo periodo è ancora all’insegna degli ospiti, che riescono addirittura ad arrivare sul -2 dopo un 5-0 di parziale firmato Mays. Come in ogni rimonta però, il momento più difficile arriva quando devi rimanere in scia dell’avversario dopo averlo raggiunto: anche questa volta la “regola” si conferma tale. Brescia riscappa con Loschi, Jenkins e Giddens a +8, mentre ormai per Scafati sono finite le energie. Gli ultimi due minuti sono di festa, ben 2200 persone che esultano e ringraziano la propria squadra per la grande, grandissima prestazione della serata.

Centrale del Latte Brescia: Fernandez 8, Stojkov 2, Lombardi 2, Loschi 5, Jenkins 16, Dalovic, Cuccarolo 4, Giddens 23, Scanzi, Vinati, Barlos 7, Brkic 15.
Givova Scafati: Mays 28, Porta 2, Bushati 3,Matrone, Tavernari 6, Baldassarre 5, Izzo, Sorrentino 4, Rosignoli, Corga, Ghiacci

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive