Intervista alla Presidente

8 agosto 2012

Graziella mese di stravolgimenti, di partenze dolorose, ma siamo ancora qui……
Questo è sicuramente  motivo di grande orgoglio da parte nostra, un vero e proprio atto di responsabilità nei confronti della città  e dei nostri tifosi che ci sono sempre vicini e che ci spingono a continuare in questa meravigliosa avventura  in un periodo di grave crisi del paese dove tante società sono scomparse o hanno ridotto drasticamente il loro impegno. Si è chiuso un ciclo fantastico e non nego che il pensiero di riprendere l'attività e non vedere più Mario, Lollo, Bush, Lo zio, Sandro, Farouk, Ario … mi fà venire un groppo in gola, ma ora si apre un nuovo ciclo e dobbiamo guardare avanti con entusiasmo e con la passione di sempre

Budget limitato ma tanta voglia di far bene e stesso obiettivo dell'anno scorso la salvezza
L'obiettivo rimane il medesimo,  metterne dietro una per conservare la serie e nel contempo consolidare ancor di più la società

Un campionato che comunque adlilà di 4 o 5 squadre che hanno speso tanto, ci vede sullo stesso livello di molte altre …..
Questo è vero, al di là di 4/5 corazzate che sono Scafati , Veroli, Verona, Barcellona e  Casale Monferrato gli altri sono più o meno tutti sullo stesso piano con budget molto simili, è qui che si deve fare la differenza ed essere molto bravi

Ci sarà da lottare, ma sappiamo che a te piace e lo pretenderai anche dalla squadra…
Se siamo “la Leonessa d'Italia” un motivo pure ci sarà, ogni partita sarà una battaglia e non ci tireremo indietro

Che messaggio vuoi mandare ai tifosi?
Di darci fiducia di continuare ad essere il nostro sesto uomo, è vero che Brescia non ha un pubblico così numeroso come in altre piazze,  ma il nostro zoccolo duro è straordinario come in poche parti d'Italia e dovrà continuare a sostenere la squadra anche in un anno che si preannuncia di grande impegno

Il consorzio è ben avviato e da frutti… Si è sempre alla ricerca di nuovi sponsor/finanziatori per un progetto che non deve ricominciare da capo, ma deve solo consolidarsi
In questi tre anni si è lavorato molto ora una base dalla quale partire esiste veramente e rende il lavoro un pò meno difficoltoso, il consorzio sta andando molto bene grazie a Michele Pelizzari e contiamo di raggiungere i 40 associati entro fine settembre con una proiezione ovviamente più alta per fine stagione, insomma ogni giorno si lavora e si fà un passo in avanti per Brescia, questa è la squadra di Brescia e dei bresciani ed il futuro deve essere come quello che molte piazze hanno già programmato come Varese, Casale Monferrato etc… dove il Club deve essere di proprietà del Consorzio e non di pochi soci

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive