L’avversario di Brescia: AS Monaco

2 ottobre 2018 · #EuroCup

Mercoledì 3 ottobre 2018, una data da ricordare per tutti i tifosi della Leonessa. E’ infatti il giorno che segna l’esordio in Europa della Germani Brescia Leonessa impegnata contro i francesi dell’AS Monaco. La squadra monegasca è anch’essa all’esordio nella 7DAYS EuroCup ma non è affatto digiuna di esperienza europea. Nella scorsa stagione infatti, La Roca Team è giunta fino alla finale di Basketball Champions League perdendo contro l’AEK Atene. La voglia di rivalsa per gli uomini di coach Filipovski è tanta, anche se per adesso l’AS Monaco ha trovato ben più di una difficoltà in Jeep Elite (il massimo campionato francese di pallacanestro).

IL ROSTER – Ripartire senza smantellare del tutto il roster della passata stagione, questo il mantra seguito in estate per la costruzione dell’ AS Monaco 2018-2019. Sono ben sette i giocatori riconfermati, fra i quali spicca l’asse play-pivot formata da Gerald Robinson e Elmedin Kikanovic. Nuova stagione in maglia biancorossa anche per il francese Paul Lacombe reduce, a ventinove anni, della sua miglior annata dal punto di vista realizzativo.

Sul fronte nuovi arrivi, due vecchie conoscenze del campionato italiano: Derek Needham, visto a Reggio Emilia per quindici mesi, e Jarrod Jones, power forward ex Pesaro. Completano il roster Ian Hummer, ala forte americana di 201 cm e con un illustre passato universitario a Princeton, la small forward francese Remi Barry e Lazeric Jones, guardia americana che ha sostituito D.J. Cooper, uscito dal contratto con i monegaschi per ragioni personali.

PUNTI DI FORZA – Non è stato un avvio di campionato trascendentale per As Monaco con una sola vittoria nelle prime tre partite, ma la squadra di Saso Filipovski non ha ancora mostrato tutto il potenziale di cui dispone. Da tenere sott’occhio è soprattutto la predisposizione dei monegaschi a giocare in velocità, prediligendo le transizioni condotte da Gerald Robinson (10.6 punti a gara dei quali la metà circa arrivano in contropiede).

Se invece parliamo di Pick-n-Roll, l’attenzione si sposta su Derek Needham e Elmedin Kikanovic. Il primo è maestro nello sfruttare il blocco e prendersi un tiro in sospensione, il centro bosniaco invece utilizza gli “short roll” per concludere vicino al ferro. Offensivamente parlando, AS Monaco non sta per adesso trovando grande feeling con il tiro da tre punti. Nelle prime giornate di campionato, i biancorossi hanno tirato infatti con poco più del 17% da dietro l’arco.

SOTTO LA LENTE – Elmedin Kikanovic risulta, per adesso, il miglior realizzatore di AS Monaco in campionato con i suoi 15 punti a gara ma anche il giocatore che utilizza più possessi di squadra (insieme a Robinson e Needham, il trio gioca quasi il 55% dei possessi di squadra). Il bosniaco è un centro esperto con le sue 112 presenze in competizioni europee, 69 delle quali in EuroCup, ed è in grado di segnare in diversi modi una volta servito nel pitturato. Indubbiamente, Kikanovic è una delle riconferme più importanti di AS Monaco risultando la principale soluzione offensiva della squadra di Filipovski contro la difesa schierata.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive