Olimpia Milano-Germani Basket Brescia, la diretta testuale di Gara 1

24 maggio 2018

40’- L’IMPRESA È COMPIUTA!!!! Con una fantastica prestazione di squadra, la Germani sbanca il Forum e si regala il primo punto della serie semifinale playoff. Milano è battuta 85-82 grazie a 20 punti di Michele Vitali, 14 di Bryce Cotton e 12 di Marcus Landry. Gara 2 tra 48 ore sempre sul parquet del Mediolanum Forum di Assago

40’- Michele Vitali si presenta in lunetta a 4 secondi dal termine del tempo regolamentare e con un 1/2 regala a Brescia 3 lunghezze di vantaggio: 82-85

40’- Micov realizza dalla distanza e riporta il dubbio nei tifosi bresciani: 81-82

40’- Ben Ortner fa 2/2 ai liberi e la Germani resta in vantaggio di 4 lunghezze a 30 secondi dal termine dell’incontro: 78-82

39’- Michele Vitali realizza due punti con un tiro dall angolo e riporta Brescia nuovamente al comando: 78-80

39′- Micov regala la tripla della rimonta ai padroni di casa e il Forum si accende in un urlo di incitamento: 78-78

38′- Dopo quasi 2 minuti con  canestri inviolati Goudelock realizza un lay-up vincente e porta l’EA7 ad una sola distanza di svantaggio: 75-76

35′- Milano non ha intenzione di mollare la presa e con 1/2 ai liberi di Tarczewski torna a 3 lunghezze di distanza: 73-76

32′- Tapin vincente per Brian Sacchetti su rimbalzo offensivo e Leonessa ora a +7: 67-74

30′- Il canestro da 2 di Goudelock segna la fine del terzo periodo di gioco che vede la Leonessa sempre in vantaggio anche se ora di soli 5 punti. 15 punti Michele Vitali e 12 a testa per la coppia Landry-Cotton. Risultato dopo il terzo quarto dell’incontro: 65-70

29′- Kuzminskas non ci sta e tutto solo si prende il rischio di una tripla che premia il proprio tentativo: 63-70

28′- Cotton non si tira indietro quando c’è da intrufolarsi nella lunetta avversaria e con un tiro in sospensione in equilibrio precario regala altri 2 punti alla causa bresciana: 57-70

26′- altri 2 punti ai liberi per la Leonessa grazie alla precisione di Ben Ortner e ora il vantaggio arriva a doppia cifra: 52-63

25′- Vitali jr infiamma ancora il canestro con una tripla vincente: 50-59

24′- 3/3 per Michele Vitali ai liberi dopo essersi guadagnato un fallo su tentativo dalla distanza: 50-56

24′- Milano non si arrende e con una palla recuperata e un contropiede vincente di Gudaitis si riporta a contatto: 50-53

23′- Il quarto punto di fila di Ornter aumenta la distanza tra le squadre di una lunghezza: 43-51

21′- La partita riprende e in men che non si dica entrambe le squadre tornano subito a segnare rispettivamente con Micov e Moss: 39-45

20′- Nell’ultimo minuto di gioco arriva la tripla vincente anche per Bryce Cotton e così la Leonessa può tornare in spogliatoio con un vantaggio di 7 lunghezze sull’EA7. 10 punti Marcus Landry, 9 David Moss e 7 a testa per la coppia Michele Vitali-Bryce Cotton. Risultato dopo la fine dei primi 20′ di gioco: 36-43

19′- 2/2 per Bryce Cotton dalla lunetta e la Germani torna a + 6: 34-40

18′- Luca Vitali non ha compagni a cui offrire un’assist nel pitturato e risolve la situazione con un canestro da distanza ravvicinata: 32-38

17′- Il fallo in area su Landry regala un giro in lunetta all’americano che frutta un 1/2: 30-36

17′- Moss ci prova nuovamente da 3 e il risultato è un’altra bomba a segno per la Leonessa: 30-35

16′- La Germani non si lascia intimidire e con Landry e il suo canestro in sospensione riporta la testa avanti: 30-32

16′- Milano colpisce duro con 2 fiammate da 3 punti targate Jerrells e Goudelock e il risultato torna in parità: 30-30

14′- Bomba del capitano David Moss a cui risponde immediatamente Jerrells sempre da 3: 24-28

13′- Hunt fa a sbracciate nell’area milanese e ne esce vincitore appoggiando al tabellone 2 meritati: 19-25

12′- Bryce Cotton pesta la linea dei tre punti ma il suo canestro mantiene comunque le distanze dai padroni di casa: 16-23

11′- Ricomincia l’incontro e Milano torna a segnare con un 1/2 ai liberi di Gudaitis: 14-21

10′- L’Olimpia non riesce a concludere l’ultimo possesso del quarto e il risultato resta invariato. 7 punti Michele Vitali, 6 per David Moss e 4 a testa per la coppia Landry-Hunt. Risultato dopo la prima frazione di gioco: 13-21

10′- Michele Vitali intercetta un pallone in difesa e senza alcun ostacolo sulla propria strada schiaccia in solitaria e costringe coach Pianigiani al timeout: 13-21

9′- Magnifico Assist di Marcus landry per Hunt che sotto canestro porta Brescia a +4: 13-17

8′- Altri 2 punti di Michele Vitali portano la Leonessa in vantaggio: 13-15

7′- Cinciarini risponde per Milano ma la tripla di Michele Vitali ristabilisce la parità: 11-11

6′- Marcus Landry accorcia le distanze con un canestro da 2 punti in sospensione: 9-8

4’- Arriva anche una tripla con Cinciarini e Milano sale a +2: 8-6

1’- La partita si accende con una schiacciata di Marcus Landry ma sul ribaltamento di fronte Micov risponde con una tripla: 3-2

1’- Inizia l’incontro al Mediolanum Forum e la palla a 2 regala il primo possesso ai padroni di casa: 0-0

Pochi minuti al via delle semifinali scudetto, con l’inizio di Gara 1 tra Germani Basket Brescia ed EA7 Emporio Armani Milano. Agli ordini di Massimiliano Filippini, Luca Weidmann e Gabriele Bettini, i tre fischietti della partita, questi gli starting five delle due squadre: Luca Vitali, David Moss, Michele Vitali, Marcus Landry e Benjamin Ortner per la Germani Basket Brescia, Andrea Cinciarini, Andrew Goudelock, Vladimir Micov, Mindaugas Kuzminskas e Kaleb Tarczewski per l’Olimpia

Inizia un nuovo capitolo della splendida avventura della Germani Basket Brescia, impegnata da stasera nella serie di semifinale dei playoff. A contendere alla Leonessa un posto nella finale scudetto c’è l’EA7 Emporio Armani Milano, una squadra dalla grande tradizione e dal roster lungo e di talento, unico quintetto a rappresentare l’Italia in Eurolega. Un ostacolo difficile ma non insuperabile per una Germani che, settimana dopo settimana, ha dimostrato di poter competere con tutte le squadre più forti fino a entrare a testa alta e a piano titolo nel novero delle quattro migliori del campionato. A Brescia nessuno ha voglia di accontentarsi di ciò che è stato fatto fino a oggi e, a partire dalla prima sfida che si giocherà sul parquet del Mediolanum Forum di Assago, i biancoblu continueranno a lavorare sodo per poter stupire tutti un’altra volta

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive