Basket Brescia Leonessa all’evento per raccontare la storia di Antonio Marenzi

24 aprile 2018

Si è tenuta presso l’Auditorium ‘Giovanni Dalla Bona’ del Liceo Internazionale per l’Impresa Guido Carli di Brescia la conferenza incentrata sulla testimonianza di Antonio Marenzi, uno dei dieci sopravvissuti (e unico italiano a essere tornato a casa) al campo di prigionia fantasma di Hagerwelle, la cui esistenza è rimasta ignota per oltre 50 anni ed è venuta a galla solamente grazie all’intervento di chi, come Marenzi, vi era stato rinchiuso.

A presiedere la conferenza, organizzata in occasione della ricorrenza della Festa della Liberazione, il dottor Matteo Bonetti, patron del Basket Brescia Leonessa, che con passione e trasporto ha accompagnato Marenzi nel ripercorrere la propria storia di fronte a 120 studenti che hanno mostrato grande attenzione e interesse al racconto di quanto accaduto più di 70 anni fa.

La storia di Antonio Marenzi è racchiusa nel libro Lo schiavo di Hitler – Una storia vera, edito per i tipi della Santi Editore. Allo scopo di celebrare al meglio la ricorrenza del 25 aprile e lasciare ai partecipanti un ricordo dell’evento odierno, Basket Brescia Leonessa ha donato una copia del volume agli studenti presenti alla conferenza, consegnandoli per mano del coach Andrea Diana e degli atleti Luca Vitali e Brian Sacchetti, intervenuti nel corso dell’evento.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive