Germani Brescia, sfida ai migliori: PalaGeorge in festa per l’arrivo dell’EA7

21 aprile 2018

“Beat the best to be the best”… battere i migliori per essere i migliori: bastano le parole di David Moss a presentare con efficacia le motivazioni con cui la Germani Basket Brescia si prepara ad affrontare l’EA7 Emporio Armani Milano, capolista del campionato, senza dubbio la squadra più attrezzata di tutta la Serie A. Una squadra reduce da nove vittorie consecutive e che al PalaGeorge andrà in cerca di altri due punti utili per chiudere davanti a tutti la regular season.

Di fronte ai 4.000 tifosi che gremiranno un PalaGeorge che è sold out da oltre una settimana, Brescia cerca quel successo che le permetterebbe di qualificarsi aritmeticamente tra le prime quattro della classifica e che le consentirebbe al tempo stesso di consolidare il terzo posto in graduatoria. Per riuscire a conquistare i due punti in palio, il quintetto di Andrea Diana dovrà giocare la partita perfetta, fatta di quell’aggressività in difesa e di quella lucidità in attacco che hanno caratterizzato l’ultimo quarto della sfida di domenica scorsa a Venezia. Un atteggiamento che la Leonessa ha già messo in mostra in altre circostanze, a partire dalla gara d’andata con la stessa EA7, persa in volata (71-74): quel giorno Brescia giocò da grande squadra per 38′, domenica al PalaGeorge servirà farlo fino alla sirena finale.

QUI BRESCIA – La sfida all’Olimpia Milano capolista dà grandi stimoli a tutti i giocatori della Germani, consapevoli delle difficoltà che comporta affrontare i migliori del campionato ma consci della possibilità di giocarsi le proprie carte per cercare di conquistare la vittoria. Dopo l’infortunio patito a Venezia, la decisione sull’utilizzo di Dario Hunt sarà presa all’ultimo momento, mentre si avvicina a grandi passi il momento dell’esordio per Bryce Cotton, ultimo arrivato in casa Germani.

ANDREA DIANA – “Incontriamo la capolista, unica squadra italiana che ha partecipato all’Eurolega, che nel girone di ritorno ha cambiato marcia in campionato e arriva da 9 vittorie consecutive. Un team dal roster infinito, che nelle ultime settimane si è tolta il lusso di tenere fuori un giocatore come Theodore. Per noi si tratta di un test, forse il più impegnativo del campionato, che ci dirà realmente chi siamo e dove vogliamo arrivare. Siamo carichi, abbiamo grande voglia di fare bene e di ripartire dall’aggressività che domenica scorsa a Venezia abbiamo messo nell’ultimo quarto. Quello deve essere il nostro modo di giocare da ora fino alla fine, portando rispetto a chi è davanti a noi ma cercando di attaccarlo in ogni momento della partita”.

DAVID MOSS – “Affrontiamo una squadra forte ma l’approccio alla partita non cambierà. Per me sicuramente sarà una partita speciale, a Milano ho trascorso due grandi stagioni e affronto persone che conosco bene, come il mio ex compagno di squadra Curtis Jerrells e il mio ex allenatore Simone Pianigiani. Il nostro obiettivo deve essere quello di vincere: speriamo di entrare in partita fin dall’inizio, dobbiamo cercare di giocare come abbiamo fatto nell’ultimo quarto della sfida contro Venezia”.

QUI MILANO – Sono passati quasi tre mesi dall’ultima volta in cui l’Olimpia Milano ha perso in campionato. L’ultima sconfitta della squadra guidata da Simone Pianigiani risale al 28 gennaio scorso: da quel giorno l’EA7 ha ottenuto nove successi in altrettante partite, prendendo il comando della classifica e guadagnandosi i favori del pronostico per chiudere in vetta la regular season.

Dopo aver attraversato un lungo periodo di alti e bassi (10 vittorie e 20 sconfitte alla fine del cammino in Eurolega), i biancorossi oggi sembrano aver raggiunto il giusto equilibrio, soprattutto da quando sono concentrati al 100% su quel campionato che potrebbe portare alla conquista dello scudetto numero 28 della loro storia.

Per riuscirci, l’Olimpia può contare su una rosa lunghissima, forte in ogni reparto: quello dei piccoli, con Goudelock, Theodore, Bertans, Jerrells e Cinciarini; quello delle ali, con Micov, M’Baye, Abass e Kuzminskas, e quello dei lunghi, dominato da Gudaitis e Tarczewski e completato dagli azzurri Pascolo e Cusin.

GLI ARBITRI – Germani Basket Brescia-EA7 Emporio Armani Milano sarà diretta da Tolga Sahin, Guido Federico Di Francesco e Alessandro Nicolini.

INFO E MEDIA – Germani Basket Brescia-EA7 Emporio Armani Milano si gioca domenica 22 aprile alle ore 19 al PalaGeorge di Montichiari (Via Giovanni Falcone, 84). I botteghini dell’impianto saranno aperti a partire dalle ore 17 al pari dei cancelli esterni, dai quali si potrà accedere alla Fan Zone allestita nel piazzale esterno. L’accesso al palasport sarà consentito a partire dalle ore 17.45.

La partita sarà visibile in Tv su Eurosport 2 e in streaming su Eurosport Player, con la telecronaca di Andrea Solaini e Andrea Meneghin. Sul sito del Basket Brescia Leonessa sarà possibile usufruire della diretta testuale della gara, mentre la radiocronaca integrale del match sarà sulle frequenze di Radio Bresciasette (94.800 e 95.100 FM nella zona di Brescia) e in streaming sul sito www.radiobresciasette.it. La partita sarà immediatamente disponibile On demand sul servizio Eurosport Player mentre in Tv la replica integrale del match verrà trasmessa martedì 24 aprile alle ore 21.10 su Teletutto 2 (ch. 87 del digitale terrestre) e mercoledì 25 aprile alle ore 23.30 su Teletutto (ch. 12).

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive