Germani alla prova del derby, con Cantù servirà una vera prova di squadra

30 marzo 2018

Gettare il cuore oltre l’ostacolo. O, se preferite, oltre l’infermeria. Nuova sfida affascinante e decisiva per la Germani Basket Brescia, che affronta il derby contro la Red October Cantù con l’obiettivo di compiere un ulteriore balzo in avanti verso verso la conquista dei playoff. Le lunghezze che separano le due squadre, infatti, attualmente sono sei e centrare un successo nella sfida del PalaGeorge permetterebbe alla Leonessa di mantenere il terzo posto della graduatoria e di allungare in maniera decisiva il distacco da una squadra che nelle ultime settimane sta navigando verso la postseason a gonfie vele.

Probabilmente Brescia avrebbe meritato di affrontare l’affascinante del derby con Cantù in condizioni migliori rispetto a quelle con cui arriverà alla partita. Le chances di vedere in campo David Moss e Lee Moore, infatti, sono ridotte al lumicino per via degli infortuni che hanno tenuto i giocatori al box per tutta la settimana. In casa Germani, però, nessuno deve abbattersi per l’assenza di due giocatori così importanti, che invece dovrà essere uno stimolo per tutti gli altri a dare qualcosa di più, così come farà il pubblico del PalaGeorge, chiamato ancora una volta ad accompagnare con il proprio calore.

QUI BRESCIA – La Germani si presenta alla sfida cruciale contro Cantù tutt’altro che al meglio delle proprie potenzialità. La squadra, infatti, si è allenata tutta la settimana senza David Moss e Lee Moore, la cui presenza in campo nel derby del PalaGeorge è una possibilità alquanto remota. Per questo Andrea Diana ha chiesto ai suoi giocatori di alzare il proprio rendimento e di giocare una gara di sacrificio, consapevole del fatto che per battere la Red October servirà un extrasforzo da parte di tutti i giocatori che metteranno piede in campo.

QUI CANTU’ – La Red October Cantù si candida a essere una delle protagoniste della lotta per la conquista di un posto nei playoff scudetto. Le difficoltà di inizio stagione della squadra allenata da Marco Sodini sembrano un lontano ricordo e i brianzoli navigano a gonfie vele verso la postseason. Tra i punti di forza del roster canturino c’è senza dubbio il folletto Rendy Culpepper (17.5 punti di media a partita), che è stato il grande assente dell’ultimo derby giocato da Brescia e Cantù, quello della semifinale della Final Eight di Coppa Italia.

L’impressione è che proprio a Firenze sia iniziato un nuovo corso per la Red October, che dalla trasferta toscana ha trovato le certezze su cui costruire il finale di stagione: l’assenza di Culpepper e quella di Crosariol (non è ancora tornato in campo) ha cementato il gruppo guidato da Sodini, che ha trovato grandi risposte da tutti gli altri giocatori: il capitano Jeremy Chappell, l’ex Leonessa Christian Burns, Jaime Smith, David Cournooh e Charles Thomas, ai quali settimana dopo settimana si è aggiunta la verve di Salvatore Parrillo, Giacomo Maspero e Maurizio Tassone.

La voglia di centrare l’importante traguardo dei playoff, infine, ha spinto la dirigenza canturina a un ulteriore sacrificio, con l’acquisto di Perry Ellis, mentre Davide Raucci, relegato ai margini delle rotazioni, ha deciso di lasciare la Brianza, scendendo di categoria per indossare la maglia della Virtus Roma.

GLI ARBITRI – Germani Basket Brescia-Red October Cantù sarà diretta da Manuel Mazzoni, Guido Federico Di Francesco e Andrea Bongiorni.

BASKET BLUE DAY 2018 – In occasione della ‘Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo’, che sarà celebrata lunedì 2 aprile prossimo, al PalaGeorge di Montichiari sarà presente una delegazione dell’Associazione Luna Onlus, che sfilerà con uno striscione con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico presente a Montichiari sul tema dell’autisimo e sull’importanza del basket quale strumento da utilizzare per migliorare la vita della persona autistica. Con lo stesso obiettivo, tutti i giocatori e lo staff della Germani Basket Brescia e della Red October Cantù indosseranno nel corso della giornata un braccialetto blu che riporta la scritta Blue Day.

INFO E MEDIA – Germani Basket Brescia-Red October Cantù si gioca sabato 31 marzo alle ore 18 al PalaGeorge di Montichiari (Via Giovanni Falcone, 84). I botteghini dell’impianto saranno aperti a partire dalle ore 16 al pari dei cancelli esterni, dai quali si potrà accedere alla Fan Zone allestita nel piazzale esterno. L’accesso al palasport sarà consentito a partire dalle ore 16.45.

La partita sarà visibile in diretta Tv su Eurosport 2 (ch. 211 della piattaforma Sky e ch. 373 di Mediaset Premium) e in streaming su Eurosport Player, con la telecronaca di Niccolò Trigari e Andrea Meneghin. Sul sito del Basket Brescia Leonessa sarà possibile usufruire della diretta testuale della gara, mentre la radiocronaca integrale del match sarà sulle frequenze di Radio Bresciasette (94.800 e 95.100 FM nella zona di Brescia) e in streaming sul sito www.radiobresciasette.it. La partita sarà immediatamente disponibile On demand sul servizio Eurosport Player mentre in Tv la replica integrale del match verrà trasmessa martedì 3 aprile alle ore 21.10 su Teletutto 2 (ch. 87 del digitale terrestre) e mercoledì 4 aprile alle ore 23.30 su Teletutto (ch. 12).

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive