Bragaglio: “Attorno a noi un’atmosfera positiva: restiamo fiduciosi e ottimisti”

8 gennaio 2018

“Restiamo ottimisti e positivi, orgogliosi di quanto abbiamo fatto fino a oggi e fiduciosi di scrivere nuove importanti pagine nel libro di questa stagione”. Queste le parole di Graziella Bragaglio, presidente del Basket Brescia Leonessa, che ha voluto esprimere il proprio pensiero all’indomani della partita persa dalla Germani sul campo della Fiat Torino.

“Abbiamo avuto la capacità di restare in vetta alla classifica della Serie A sin dall’inizio della stagione, occupando da soli il primo posto per diverse settimane – prosegue il massimo dirigente della Leonessa -. Tutto questo per noi è un motivo di grande soddisfazione, che ci permette di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, facendo leva sull’ottimismo che caratterizza questa società sin da quando è stata fondata. Anche per questo non voglio che le nostre reazioni di fronte alle sconfitte vadano travisate. A caldo di fronte a un risultato negativo si può restare male ma nessuno di noi fa drammi di alcun tipo: attorno alla nostra società e alla nostra squadra resta un’atmosfera assolutamente positiva, che ci permetterà di mettere alle spalle gli ultimi risultati negativi”.

“Siamo consapevoli di aver disputato un girone d’andata straordinario, che si concluderà domenica prossima di fronte al nostro pubblico, insieme al quale abbiamo vissuto momenti che resteranno impressi a lungo nei ricordi di tutti – conclude la Bragaglio -. Al tempo stesso, abbiamo grande fiducia per il prosieguo del campionato, nel quale potremo scrivere nuovi interessanti capitoli del libro di questa stagione. Chi progetta il futuro sa bene quanto è importante imparare la lezione dagli errori commessi: per questo vogliamo rimanere concentrati sul lavoro di tutti i giorni, capire e correggere le cose che abbiamo sbagliato e continuare a vivere positivamente tutto quello che ci aspetta nelle prossime settimane, nelle quali affronteremo per il secondo anno consecutivo la Final Eight di Coppa Italia, alla quale ci siamo qualificati con grande merito e abbondante anticipo”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive