Brescia vs Orlandina: Sacchetti e Kulboka, esperienza e gioventù a confronto

18 novembre 2017

All’interno della sfida tra Brescia e Capo d’Orlando, quello tra Brian Sacchetti e Arnoldas Kulboka è un duello interessante tutto da seguire. Un vero e proprio scontro generazionale tra un giocatore che fa dell’esperienza il proprio punto di forza e un giovane che si cimenta per la prima volta con la nostra Serie A, dimostrando di poter competere tranquillamente ai massimi livelli.

All’anagrafe i due giocatori sono divisi da 12 anni, il che vuol dire che quando Sacchetti faceva il suo esordio in Serie A (nel 2008 con la maglia di Ferrara), il lituano aveva appena 10 anni. Da quel momento, entrambi hanno fatto tanta strada: l’ala piemontese è alla sua 10/ma stagione nel massimo campionato e sta dando un ottimo contributo alla causa della Germani capolista, specializzandosi nel ruolo di sesto uomo con medie di tutto rispetto: 6.9 punti, 4.3 rimbalzi, 1.6 assist e 11.1 di valutazione media a partita.

Arrivato nel corso dell’estate dal Bamberg, squadra in cui ha trovato poco spazio, Kulboka sta mettendo in pratica sul campo tutto ciò che di buono si era detto di lui, dimostrando di essere un prospetto dal sicuro avvenire. Sbarazzino al punto giusto e con un talento fuori dal comune, l’ala lituana sta collezionando numeri importanti nella sua prima stagione in Serie A: 9.1 punti, 4 rimbalzi, 1 assist e 8.7 di valutazione media a partita. Numeri che fanno di Kulboka il secondo miglior realizzatore della sua squadra alle spalle di Edwards e, sicuramente, uno dei punti di riferimento del quintetto allenato da Gennaro Di Carlo. Esperienza contro gioventù: quale componente avrà la meglio nella gara del PalaGeorge?

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive