Brescia vs Reggio Emilia: Moss e Markoishvili, esperienza al comando

3 novembre 2017

David Moss e Manuchar Markoishvili, esperienza da vendere. Nella gara tra Germani Basket Brescia e Grissin Bon Reggio Emilia una delle sfide decisive sul parquet sarà tra l’ala statunitense e il giocatore georgiano, che faranno di tutto per far pesare in campo la propria esperienza e il proprio pedigree.

Il capitano della Leonessa, classe 1983, è alla nona stagione in Serie A, affrontata con le maglie di Teramo, Virtus Bologna, Siena e Milano, con un palmarès di tutto rispetto: 4 scudetti, 3 Coppe Italia, 3 Supercoppe Italiane e la promozione in A ottenuta proprio con Brescia. L’ala georgiana della Grissin Bon, invece, si cimenta per il settimo anno nel massimo campionato italiano, disputato con le maglie di Treviso (uno scudetto e una Coppa Italia in bacheca), Cantù (una Supercoppa Italiana), lasciato nel dicembre del 2012 per accettare la corte dei turchi del Galatarsaray e ritrovato dopo cinque stagioni trascorse tra Mosca e Istanbul, sponda Darussafaka.

La tecnica e l’esperienza di Moss e Markoishvili sarà fondamentale per permettere alle proprie squadre di raggiungere i propri obiettivi: Brescia punterà sul suo capitano (10.3 punti, 3.3 rimbalzi e 2.3 assist di media a partita) per mantenere l’imbattibilità e la conseguente vetta della classifica, Reggio Emilia si affiderà all’ala georgiana (6.2 punti, 3.2 rimbalzi e 3.4 assist di media a gara) per provare a uscire dalle secche di una classifica che dopo cinque giornate è assolutamente deficitaria.

 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive