La Germani ci ha preso gusto, a Brindisi arriva la quinta bellissima vittoria

29 ottobre 2017

C’è chi lo chiama pokerissimo, c’è chi ama definirla manita. In qualsiasi modo vogliate chiamarla, la quinta vittoria in altrettante partite per la Germani Basket Brescia racconta una storia bellissima, costruita da un gruppo di giocatori che in campo dà il meglio di sé, gioca bene assieme, si diverte, fa divertire e, soprattutto, vince. Il quinto sorriso stagionale per la Leonessa matura al PalaPentassuglia di Brindisi davanti a una trentina di caparbi e rumorosi tifosi bresciani, capaci di farsi sentire anche nell’impianto pugliese, dove il quintetto di Andrea Diana supera 78-69 i padroni di casa dell’Happy Casa. Guidata dal suo capitano David Moss, autore di 20 punti e di una prova a tutto tondo, Brescia ha saputo costruire la propria vittoria facendo perno prima sul proprio attacco, preciso ed efficace per 25′, e poi sulla propria difesa, arcigna e vincente negli ultimi trepidanti minuti di gara, proprio quando il pallone pesava di più.

LA PARTITA – Diana parte con Michele Vitali in quintetto, relegando Moss al ruolo di sesto uomo di lusso. Un ruolo in cui il capitano bresciano si immerge nel migliore dei modi, prima osservando dalla panchina il discreto avvio dei suoi compagni di squadra (+4 al 5′ sul 14-10), poi prendendo la squadra per mano una volta sceso in campo, proprio in corrispondenza con l’unico vantaggio di tutta la partita di Brindisi (17-14). I canestri del numero 34 danno vigore alla Germani, che chiude il primo quarto avanti di 3 lunghezze (23-20) e poi vola presto sul +10 nel secondo periodo, nel quale Moss raggiunge presto la doppia cifra, trascinando con sé tutti i suoi compagni fino al +7 del 20′ (47-40).

La Germani continua la sua opera nel terzo quarto, raggiungendo con una tripla di Luca Vitali i 12 punti di vantaggio, nonostante i problemi fisici di Moore, non al meglio per un problema al ginocchio rimediato nel primo tempo. La Leonessa prova l’allungo decisivo ma Brindisi dà il meglio di sé nel finale del terzo quarto, proprio quando il pubblico del PalaPentassuglia inizia a dare qualche segnale di impazienza nei confronti dei propri giocatori. Suggs con due triple consecutive ridà vita all’Happy Casa, che arriva al 30′ a contatto sul 61-63. L’ultimo quarto è una vera battaglia, nella quale Brescia continua a tenere le redini grazie a una buona dose di sangue freddo e a una difesa che con il passare dei minuti si fa sempre più ermetica. Brindisi arriva sul -3 (59-62), le due squadre non segnano per almeno 3′ e la Germani mantiene il vantaggio grazie alle stoppate di Luca Vitali, Moss e Hunt (2), che sigillano il canestro biancoblu. E quando Luca Vitali e Moss ritrovano la via del canestro, la terza vittoria esterna dell’inizio di campionato della Leonessa diventa cosa fatta.

Il 78-69 finale (Moss 20 punti, Landry 15, Luca Vitali 12) tiene Brescia imbattuta in vetta alla classifica in compagnia dei campioni d’Italia della Reyer Venezia. Una posizione con la quale la Germani continua ad avere grande feeling e che domenica prossima proverà a mantenere, tornando a giocare davanti al proprio pubblico: alle ore 12, infatti, Brescia sfiderà la Grissin Bon Reggio Emilia, un appuntamento che la Leonessa affronterà con leggerezza e con la consapevolezza che domenica dopo domenica si può continuare a fare la storia.

ANDREA DIANA – “Voglio dedicare questo successo al gruppo di tifosi bresciani che ci hanno seguito fino a Brindisi, facendoci sentire il loro calore per tutta la partita. È una vittoria sudata, arrivata su un campo caldissimo dove è sempre bello venire a giocare per l’atmosfera che si viene a creare. Torniamo a casa con un successo di grande spessore, che ci siamo meritati combattendo in campo minuto dopo minuto. Alla fine del terzo quarto potevamo perdere un pochino di lucidità quando loro sono tornati a contatto, invece siamo stati bravi a rimanere dentro alla partita, affidandoci alla nostra difesa: concedere a Brindisi solo 8 punti nell’ultimo periodo è stata la chiave della vittoria. Il campionato è appena iniziato, c’è grande gioia per queste cinque vittorie ma sappiamo di disputare un torneo nel quale non è possibile rilassarsi e adagiarsi. Dobbiamo rimanere concentrati, trovando grande soddisfazione nell’andare in palestra a lavorare ogni giorno, con la consapevolezza di essere un gruppo che sta bene insieme, che dimostra grande affiatamento e che sa che il lavoro che sta facendo sta dando grandi risultati”.

HAPPY CASA BRINDISI-GERMANI BASKET BRESCIA 69-78 (20-23, 40-47, 61-63)
Happy Casa Brindisi: Suggs 8 (1/3, 2/6), Barber 3 (1/3, 0/2), Tepic 8 (2/4, 1/2), Oleka 5 ne, Mesicek 15 (2/3, 3/5), Cardillo (0/2 da tre), Sirakov ne, Donzelli, Cavanesi ne, Giuri 5 (1/5, 1/6), Lalanne 13 (5/10, 0/1), Randle 17 (8/14). All: Dell’Agnello
Germani Basket Brescia: Moore 5 (0/7, 1/2), Hunt 7 (3/4), L. Vitali 12 (1/4, 3/6), Landry 15 (6/10, 1/5), Fall 2 (1/1), Traini ne, M. Vitali 9 (2/5, 1/3), Moss 20 (6/11, 2/2), Sacchetti 6 (1/4 da tre), Bushati 2 (1/1, 0/2). All: Diana
Arbitri: Biggi, Sardella e Borgo
Note: Tiri da 2: Brindisi 20/42 (48%), Brescia 20/43 (47%) – Tiri da 3: Brindisi 7/24 (29%), Brescia 9/24 (38%) – Tiri liberi: Brindisi 8/11 (73%), Brescia 11/18 (61%) – Rimbalzi: Brindisi 43 (31 RD, 12 RO), Brescia 34 (25 RD, 9 RO)

 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive