Brindisi vs Brescia, tra Anthony Barber e Michele Vitali è sfida tra cecchini

27 ottobre 2017

Avere una buona percentuale al tiro è uno dei fattori che spesso determina la differenza tra vittoria e sconfitta. Quella tra Happy Casa Brindisi e Germani Basket Brescia sarà una sfida a tutto campo anche in questo fondamentale, che vedrà sfidarsi due dei giocatori più efficaci di tutto il campionato: Anthony ‘Cat’ Barber e Michele Vitali.

La pointguard di Brindisi, classe 1994, prodotto dell’Università di North Carolina, è il miglior marcatore della propria squadra, garantendo alla causa del quintetto guidato da Sandro Dell’Agnello un fatturato di 13.8 punti di media, con ottime percentuali al tiro: 44,4% in quello da due, 38.5 dalla lunga distanza.

Nel primo scorcio della sua seconda stagione bresciana, Michele Vitali, ormai alle soglie dei 26 anni (li compirà il prossimo 31 ottobre), occupa la casella di secondo miglior marcatore della Leonessa, alle spalle di Dario Hunt. Le sue statistiche parlano di un fatturato di 13 punti a partita, con due gare in doppia cifra (contro Avellino e Trento) e una percentuale al tiro da tre del 50%, che lo pone al quinto posto nella classifica dei migliori tiratori dai 6,75, guidata dal giocatore della Dinamo Sassari Marco Spissu.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive