Altro KO al PalaFerraris: Tortona vince 76 – 72 e manda la serie a Gara 5

23 maggio 2016

tortona4

Niente da fare, capitolo secondo. La Centrale del Latte-Amica Natura Brescia viene sconfitta anche in Gara 4 (con il punteggio di 76-72) dalla Orsi Tortona e dovrà giocarsi l’accesso alle Semifinali Playoff nella decisiva Gara 5 in programma giovedì 26 maggio. Al PalaFerraris gara fotocopia di Gara 3, con i padroni di casa che dominano il primo tempo, subiscono la grande rimonta della Leonessa tra terzo e quarto periodo, ma riescono a sopravvivere nel finale e a portare a casa il match. Miglior marcatore per la Leonessa ancora Damian Hollis con 21 punti.

Quintetti confermati: Spissu-Marks-Reati-Brooks-Garri per Tortona, Fernandez-Alibegovic-Moss-Hollis-Cittadini per Brescia. Pronti via e Spissu continua il suo momento magico mandando subito a bersaglio la prima tripla della gara, mentre Brooks firma da sotto il 5-0 Tortona. Alibegovic risponde con un canestro pesante, ma ancora Spissu dalla lunga distanza trova l’8-3 per i padroni di casa. La Leonessa resta in partita con il libero di Moss e soprattutto con il gioco da tre punti di Davide Bruttini, il tutto inframezzato dai liberi di Brooks: 10-9 Tortona a metà primo quarto. Simoncelli e due volte Brooks firmano l’allungo piemontese sul 15-9, mentre Brescia si ferma in attacco con un paio di palle perse. Ci pensa allora David Moss ad andare a segno con un importante gioco da tre punti che vale il 15-12, prima del -1 Leonessa firmato dal neoentrato Totè. Poi botta e risposta Bianchi-Bushati con due triple, anche se a far male davvero è quella di Spissu per il 21-17 Tortona a un minuto dalla fine. Brescia sbaglia un paio di liberi e Garri ne approfitta per riportare a +6 i suoi, ma quasi allo scadere Totè tiene a contatto la Leonessa con una gran tripla, fissando il primo parziale sul 23-20 per i padroni di casa.

Simoncelli risponde al numero 35 bresciano con un canestro dalla lunga distanza, replicato da Bushati prima e Bruttini poco dopo, entrambi in contropiede: 26-24 Tortona e timeout Cavina. Al rientro in campo è Marks a trovare i primi due punti della sua gara, che diventano poi cinque e sette per il 33-24 Tortona. Scontato timeout Diana. Moss cerca di suonare la carica con due punti in acrobazia, ma Marks e Brooks sono indiavolati e spingono sul +11 i bianconeri (37-26). Simoncelli dalla lunetta firma il nuovo massimo vantaggio sul 39-26, parzialmente ridotto dal libero di Bruttini. Ma Brescia incappa nelle stesse difficoltà di Gara 3 e anche la situazione falli si fa estremamente pesante. Tortona scappa così addirittura sul 44-27 dopo i liberi di Simoncelli e la tripla di Reati Ma non finisce qui: Simoncelli e Brooks si prendono gioco della difesa bresciana firmando il 48-27, prima dei liberi di Bruttini che interrompono un blackout infinito. Brooks a segno da due, Alibegovic con un gioco da tre punti, Spissu con un libero: 51-32 Tortona alla fine del secondo periodo.

La reazione bresciana si fa attendere e Tortona rimane avanti 54-37 dopo un paio di minuti, prima del canestro in contropiede di Passera che a metà del terzo periodo fissa il punteggio sul 54-39 in favore dei padroni di casa. Dopo il timeout di coach Diana, Hollis trova i primi quattro punti della sua partita e riporta a -11 i suoi (54-43). Che diventa -9 dopo il sesto punto consecutivo del numero 96, anche se Simoncelli con una gran tripla sembra spegnere sul nascere le speranze di rimonta bresciana. Bruttini fa 2/3 dalla lunetta per il -9 (57-48), con l’attacco di Tortona che si blocca in un paio di azioni e soprattutto con la difesa bresciana che torna a farsi sentire. Hollis cerca di accendere definitivamente i suoi con la stoppata in difesa e la schiacciata sul ribaltamento di fronte: -7 Leonessa sul 57-50. E un’altra stoppata, stavolta di David Moss, mantiene questo punteggio alla fine del terzo quarto.

Brescia ricacciata a -9 dopo il canestro di Simoncelli, con Tortona che perde Reati per cinque falli. Hollis a segno con cinque punti consecutivi e -4 Leonessa (59-55), mentre Brooks mette due liberi dall’altra parte. Bruttini tiene a contatto i suoi (61-57), prima che il parziale di 6-0 si completi ancora con Bruttini e Hollis e riporti il match, incredibilmente, in parità a quota 61! Metà quarto periodo. Errore di Tortona di là, di Brescia di qua, prima che Marks e Brooks riportino avanti di quattro i piemontesi (65-61). Hollis in uno contro uno riporta a -2 la Leonessa, con Bruttini che poco dopo si traveste da playmaker, ruba una palla a centrocampo e si invola in contropiede per impattare a quota 65. Tortona però rimane lucida e con Simoncelli e Spissu piazza un 5-0 pesantissimo: 70-65 a meno di due minuti dal termine. Hollis risponde con una tripla importante (70-68), ma Simoncelli riallunga dalla lunetta a 44 secondi dalla fine. Passera non trova il nuovo canestro del -2 e Spissu sempre dalla linea della carità riporta a +6 Tortona, chiudendo di fatto il match.

Orsi Tortona 76
Centrale del Latte-Amica Natura Brescia 72

Arbitri: Ursi, Cappello, Scrima

Parziali: 23-20; 28-12 (51-32); 6-18 (57-50); 19-22

Orsi Tortona: Spissu 17, Gay, Frattallone ne, Tava ne, Reati 3, Bianchi 3, Marks 11, Simoncelli 17, Garri 3, Maghet ne, Antonietti, Brooks 22. All. Cavina

Centrale del Latte-Amica Natura BresciaPassera 4, Fernandez, Cittadini 4, Bruttini 19, Alibegovic 6, Speronello ne, Mobio ne, Moss 8, Totè 5, Bushati 5, Hollis 21. All. Diana

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive