Coach Diana: “Soddisfatti per una bella e importante affermazione”

28 dicembre 2015

20151227_BBL_vs_Jesi

La Leonessa chiude il suo 2015 con la vittoria casalinga contro Jesi, che vale la conferma del primo posto in classifica e la conquista della partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia. Ecco le dichiarazioni di coach Andrea Diana e Reggie Holmes in sala stampa al termine del match.

“Dopo una sconfitta c’è sempre un po’ di tensione, specialmente all’inizio della partita, ma noi siamo stati bravi a trasformarla in energia positiva – ha esordito coach Diana -. Ci abbiamo messo qualche minuto a ingranare nel primo quarto, ma poi abbiamo capito quali vantaggi potevamo sfruttare e abbiamo alzato il ritmo in attacco, alzando anche l’intensità difensiva. Da lì in poi abbiamo giocato una bella pallacanestro, passandoci la palla e trovando i tiratori liberi sul perimetro, ma anche andando a tirare dentro l’area (22 punti all’intervallo). Siamo molto soddisfatti di questa bella vittoria e ora vogliamo andare avanti a lavorare con entusiasmo e fiducia, perché perfezionarci e migliorare ancora alcuni aspetti del nostro gioco, soprattutto a livello difensivo sul pick&roll. Fernandez? Ha disputato una prima parte di campionato fantastica, ora ci sta che possa attraversare un periodo di piccolo calo fisiologico. Tornerà presto il Juan che ci ha trascinato fino a due partite fa. Holmes? Ha fatto una bella prestazione, è un giocatore che andava conosciuto e adesso sia lui che Damian sono più dentro i meccanismi della squadra, perché noi sappiamo come coinvolgerli e loro sanno di cosa ha bisogno la squadra. Era una crescita che doveva arrivare e siamo contenti che si stiano vedendo i risultati. Ma una menzione anche per Davide Bruttini, autore di una partita incredibile a livello difensivo. La Coppa Italia? Siamo soddisfatti di poter tornare a Rimini anche quest’anno: andiamo per giocarci le nostre possibilità e vogliamo farci trovare più preparati rispetto allo scorso anno”.

20151107_BBL_vs_Treviso

“In questa settimana abbiamo lavorato duramente per arrivare pronti a questa sfida – il commento di Holmes – e siamo contenti che tutto sia andato per il verso giusto. La mia prestazione? Sicuramente giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, partita dopo partita, il mio inserimento nei meccanismi di questa squadra è aumentato e ora sento ancora maggior fiducia da parte del mio allenatore e dei miei compagni di squadra. Voglio ringraziare coach Diana, perchè mi ha sempre detto di prendermi il mio tempo e che presto tutto sarebbe diventato più facile: i tiri che adesso entrano rispetto magari a qualche settimana fa credo siano il risultato di tutto questo, un processo naturale soprattutto per chi, come me, viene da tre esperienze in tre Paesi diversi negli ultimi tre anni. Ma non voglio pensare di essere arrivato: qui a Brescia mi trovo molto bene e continuerò a lavorare duramente per migliorare e aiutare la squadra a ottenere quante più vittorie possibili”.

Davide Antonioli 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive