La Leonessa scende in campo contro la Virtus Bologna per Telethon

9 dicembre 2015

Telethon

La Società Basket Brescia Leonessa conferma il proprio grande impegno in ambito sociale e solidale: mercoledì 16 dicembre, infatti, i ragazzi di coach Andrea Diana scenderanno in campo al Pala San Filippo in un’amichevole di grande prestigio contro la Virtus Bologna, una delle squadre più gloriose e titolate del panorama cestistico nazionale, con palla a due alle ore 20.30.

La manifestazione è inserita nell’iniziativa benefica promossa da Simply per Telethon e l’incasso sarà devoluto alla stessa Fondazione Telethon, che finanzia la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Durante la gara amichevole di beneficenza, inoltre, saranno messi in vendita i biglietti che consentiranno di sorteggiare 20 fortunati vincitori a cui verranno consegnati i coprimaglia realizzati appositamente per l’amichevole e utilizzati dai giocatori delle due squadre durante il match.

L’incasso sarà devoluto a Telethon, la fondazione che finanzia la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Tra chi avrà acquistato il biglietto per assistere alla partita, inoltre, verranno sorteggiati 20 fortunati vincitori dei sopramaglia realizzati appositamente per l’amichevole e utilizzati dai giocatori delle due squadre durante il match.

“Siamo orgogliosi di scendere in campo per questa prestigiosa amichevole – il commento del presidente della Leonessa Graziella Bragaglio –, ma soprattutto di poter dare il nostro piccolo sostegno a una causa così importante come Telethon, da sempre in prima linea per la ricerca scientifica. La nostra società, come dimostra anche l’evento ‘Basket Brescia Leonessa for Africa’ di martedì 15 dicembre o l’iniziativa organizzata per il Giorno del Ringraziamento a fine novembre, è da sempre attenta e sensibile a quelle occasioni in cui si può fare qualcosa per chi soffre, per le persone con problemi di salute e in generale per chi è meno fortunato di noi. Spero, anzi sono sicura, che i nostri tifosi risponderanno numerosi”.

“Con Telethon abbiamo un rapporto consolidato – le parole di Alessandro Crovetti, General Manager della Virtus Bologna -: già nella passata stagione abbiamo organizzato un evento in occasione della partita con Cantù alla Unipol Arena e anche quest’anno stiamo parlando per allestirne uno nel girone di ritorno. Così, quando Sandro Santoro mi ha chiamato proponendomi questa amichevole, abbiamo aderito subito e con entusiasmo. Mi auguro che la gente di Brescia, non soltanto i tifosi, accorra numerosa al PalaSanFilippo, per mostrare la sua solidarietà nei confronti dell’opera di Telethon, che sostiene la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Una realtà preziosa il cui lavoro, insostituibile, si fonda sulla passione, sullo studio e sull’attenzione verso il prossimo”.

“Da quattordici anni sosteniamo la ricerca scientifica per la lotta alle malattie genetiche di Telethon nei nostri punti vendita. Un impegno costante che ci ha consentito di devolvere dal 2002 a oggi circa 15 milioni di euro. – ha dichiarato Carlo Delmenico, Direttore RSI e Relazioni Esterne di Simply Italia – Questa iniziativa si inserisce nel programma di eventi che ogni anno studiamo per sensibilizzare la nostra clientela sull’importanza della raccolta fondi a favore di Telethon. Perché l’obiettivo, anche quest’anno, è di accrescere il nostro contributo a questo importante progetto di solidarietà sociale.”

Davide Antonioli

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive