Coach Diana: “Buoni segnali dalla difesa, ma continuiamo a lavorare”

10 settembre 2015

BBL vs Biella nella foto:

Il basket di settembre, si sa, può avere un valore relativo, ma coach Andrea Diana può sicuramente essere soddisfatto della terza vittoria in altrettante uscite dei nostri ragazzi. Ieri sera, nell’esordio davanti al pubblico di casa, a cadere è stata Biella, al termine di una gara altamente spettacolare. Ecco le sensazioni del coach subito dopo la sirena finale.

“E’ stata anche questa una gara vera, ma molto a strappi, un classico di questo basket di precampionato in cui prevalgono un po’ più gli attacchi delle difese. Non siamo partiti bene nel primo quarto, permettendo a Biella di allungare nel punteggio, ma quando poi abbiamo alzato l’intensità difensiva le cose sono andate meglio: abbiamo recuperato palloni, tenuto i nostri avversari lontano dall’area e li abbiamo costretti a forzare conclusioni o a tirare negli ultimi secondi dell’azione. La buona prestazione a rimbalzo, poi, ci ha permesso di correre bene in contropiede e le nostre ripartenze veloci hanno sicuramente messo in difficoltà Biella. Ho avuto buone risposte da chi era in dubbio come Hollis e Fernandez, anche se abbiamo tenuto Juan a un minutaggio limitato in accordo con lo staff medico. Ora cerchiamo di recuperare anche gli altri e ci prepariamo per l’amichevole di sabato contro Treviglio, un altro test importante in vista dell’inizio del campionato. Siamo solo alla terza partita insieme e sicuramente dobbiamo migliorare sotto l’aspetto del lavoro di squadra, dobbiamo conoscerci e oliare alcuni meccanismi. Ma nel complesso stiamo andando nella giusta direzione”.

Davide Antonioli

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive