Bresciaoggi – La Centrale riparte da Diana e rafforza la società con Saleri

5 giugno 2015

E’ un cantiere sempre aperto il Basket Brescia Leonessa: nemmeno il tempo di chiudere la stagione e rifiatare che è tempo di fare i conti con una struttura societaria in evoluzione. Salutato Ferencz Bartocci, Graziella Bragaglio e Matteo Bonetti si sono presi 48 ore di tempo per pensare al futuro del sodalizio e nel frattempo hanno chiuso un contratto annuale (con clausola di rinnovo automatico, il classico 1+1) per Andrea Diana. Il coach, dalla sua casa di Vigarano Mainarda (Ferrara), non conferma né smentisce: «Al momento non posso ancora parlare per me stesso, ma credo ci rivedremo presto». Facile ipotizzare un annuncio in 24-48 ore per la prima conferma della prossima stagione, la più gradita ai tifosi. E a dare manforte a Diana, per un campionato che si annuncia complicato (per il momento di certo la data di inizio, il weekend del 26-27 settembre, e il numero di under, 3, nati nel 1993 e ’94) ci dovrebbe essere un volto noto, quello di Marco Abbiati. Dopo aver ricoperto il ruolo di team manager nell’ultima stagione, Abbiati sembra il candidato più papabile per un ruolo che dal 2012 al 2014 ha già ricoperto a Brescia. Per il dirigente cremonese, in società dal 2011/12, non sarebbe un problema, anzi: «Mi piacciono le sfide e questa non la lascerei scappare. Per questa società – racconta – sarei prontissimo a dare tutto: a Brescia mi trovo bene, ho sempre lavorato in modo profiquo con una società seria e disponibile. Dovesse interpellarmi, sarò pronto a dare di più». Altri nomi non ne girano, quello di Mauro Montini, da sempre accostato alla Leonessa, non sembra essere d’attualità stavolta. Molto vicinoo raccordo che porterebbe invece l’ex presidente della Sii Luca Saleri nel Basket Brescia Leonessa, con un ruolo operativo: insieme a lui potrebbe approdare anche Nicola Minessi (tentato però dalla panchina degli under 1994 di Biella), che in molti vedono come futuro team manager della squadra cittadina. Lo stesso Abbiati sarebbe felice dell’approdo a Brescia del suo ex presidente (ha giocato a Lumezzane nel ’98-99) e del «Mine». Per 2 nuovi ingressi, altre 2 partenze: dopo 6 anni di collaborazione nell’area media e marketing, si interrompe la collaborazione con Luca Beccalossi (che tra l’altro aveva realizzato le magnifiche maglie delle ultime stagioni): con la moglie Paola Quarena (già responsabile social network della Leonessa e cotitolare dell’agenzia di sport marketing «Tofu e Peperoncino») potrebbero approdare a Pesaro da Ario Costa.

Alberto Banzola

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive