Bresciaoggi – Centrale, è la notte della verità

22 maggio 2015

Alla ricerca dell’impresa: la Centrale del Latte Brescia è di scena al PalaRuffini di Torino (ore 20,30, diretta su Brescia. Tv) alla ricerca di una vittoria esterna contro la Pms Torino che le possa permettere di ribaltare quanto successo martedì sera al San Filippo. Dopo le due gare al «San Filippo», la situazione della semifinale play-off è 1-1: al successo interno di domenica (78-73), è seguita sconfitta di martedì (74-85). E la possibilità di arrivare in finale passa per un colpaccio nel capoluogo piemontese. Il ribaltamento del fattore campo non è sicuramente d’aiuto a Brescia che oggi è chiamata agli straordinari per evitare di ritrovarsi in gara-4 con le spalle al muro. E per farlo bisognerà vincere questa sera, a tutti i costi: il clima in casa Brescia è comunque disteso e in campo si dovrebbe vedere qualcosa di diverso rispetto alle sfide del centro San Filippo, soprattutto nell’approccio alla gara. «Non possiamo permetterci il lusso di rincorrere i nostri av- versari – spiega coach Andrea Diana -. Ridursi ad aspettare e a spendere le proprie energie nella seconda parte della gara stavolta non servirà: in casa di Torino porgere il fianco equivale a perdere». NON HA MEZZI termini il coach biancazzurro, che questa sera vorrebbe dare un dispiacere al suo maestro, quel Luca Bechi con cui vinse uno scudetto ju-niores con la PL Livorno nel 1997: in campo il play era Jacopo Giachetti, avversario di questa sera. «Dobbiamo giocare a testa alta e con intensità per tutti i 40 minuti. Non possiamo fare altrimenti», raccomanda Diana. Qualche mossa diversa ci sarà sicuramente per gara-3: la prevedibilità dell’attacco biancazzurro nei primi 20 minuti di gara-2, unita alla marcatura asfissiante su Juan Fernan-dez, impongono a Brescia adattamenti tattici, che in 48 ore sono difficili da calibrare alla perfezione, ma sicuramente qualcosa di diverso il trio Di-ana-Giannoni-Cotelli lo avrà escogitato. La buona nuova è la presenza di Andrea Benevelli, torna- to ad allenarsi con la squadra: «È recuperato – conferma l’allenatore della Centrale -. Servirà sicuramente il suo apporto». Per un giocatore recuperato, ce n’è uno perso: «Ci raggiungerà in giornata Joshua Giammò, rimasto a Brescia con febbre alta: è vittima anche lui di un virus. Non siamo stati molto fortunati con questo genere di infortuni». LA MEMORIA va a Biella, quando a marcar visita a febbraio nel lunch match fu Juan Fer-nandez: l’apporto di Giammò è sicuramente meno incisivo nelle rotazioni bresciane, ma ai play-off tutto il roster riveste un ruolo fondamentale. «Assolutamente: per questo motivo abbiamo lasciato Giammò tranquillo: valuteremo le sue condizioni e poi vedremo, ma credo di poter dire che andrà in panchina». A Torino si respira l’aria dei big match: «Scendere in campo in parità è sicuramente un vantaggio per i nostri avversari: non per questo però partiamo battuti. Dovremo essere aggressivi, come mai in questa stagione». E su Torino c’è un grosso pun- to interrogativo legato allapre- Filippo dopo gara-2: «Rosselli be le partite – sottolinea Diana senza di capitan Guido Rossel- si è dimostrato giocatore im- -: è il collante ideale tra interni li, uscito zoppicando dal San portante per Torino, soprattut- ed esterni».

———-

Un pullman e numerose macchine al seguito della Leonessa: per tutti gli altri appassionati ci sarà una serata speciale sulle frequenze di Brescia.TV. La televisione di Bresciaoggi, partner ufficiale del Basket Brescia Leonessa dal 2011, trasmetterà in diretta da Torino la partita della Leonessa durante la trasmissione «Diretta Stadio», condotta da Fabio Pettenò. Oltre ai consueti collegamenti dallo stadio Rigamonti con Ciro Corradini per Brescia-Avellino, ci sarà tantissimo spazio per la palla a spicchi, come già accaduto nelle scorse stagioni durante gli esaltanti play-off giocati dalla Leonessa dei canestri. In studio a commentare in diretta le immagini digara3 tra Torino e Brescia ci sarà Jacopo Bianchi, voce ben conosciuta del basket bresciano e telecronista delle partite della Centrale del Latte Brescia: la diretta dal PalaRuff ini di Torino sarà trasmessa in esclusiva da Brescia.Tv, che si conferma nuovamente come la televisione del basket bresciano. L’APPUNTAMENTO per tifosi ed appassionati è per questa sera a partire dalle 19,55 sui canali 16 e 172 del digitale terrestre (o via tablet/smartphone tramite la app di Brescia.tv) con un ampio pre-partita dedicato proprio agli umori e alle sensazioni che arriveranno dal palasport piemontese di viale Burdin subito prima della contesa più importante ed emozionante della stagione. “

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive