Passera: “Mercoledì daremo il 200%”. Diana: “Un San Filippo più pieno che mai”

11 maggio 2015

IMG_24642-2, si torna a Brescia. Mentre Casale Monferrato, Torino e Agrigento hanno già festeggiato l’approdo alle semifinali di A2 Gold, la Leonessa dovrà sudarselo nella decisiva gara 5 di mercoledì sera, dopo la sconfitta di ieri al PalaRubini in gara 4. Ecco le parole di coach Diana e Marco Passera in sala stampa.

“Cosa non ha funzionato mi chiedete? Non ha funzionato che ci siamo fatti mettere i piedi in testa dall’inizio alla fine – il commento di Diana -. Ci siamo fatti aggredire e non siamo stati pronti a reggere l’urto della loro pressione. La nostra pallacanestro contro Trieste deve essere dura e fisica e se non lo sarà mercoledì  sarà un grosso problema. Mercoledì dobbiamo mettere la stessa aggressività che hanno messo loro in queste due ultime gare, illecitamente o lecitamente che sia. Se andiamo con il fioretto non ne usciamo vivi. Dobbiamo andare con la sciabola ed essere pronti ad aggredire fin dall’inizio. Potremo perdere, quindi uscire dai playoff, ma con la convinzione di aver dato il 100%. Sono arrabbiato? Sì, perchè ti dà fastidio perdere una sfida che i tuoi avversari mettono sulla fisicità e l’energia. Mercoledì dobbiamo reagire e rispondere sul campo. Il pubblico bresciano? Se davvero ci tiene a questa squadra non dovrà lasciare un seggiolino vuoto al San Filippo. Non ho bisogno di fare appelli: mercoledì si riparte da zero-zero. Non sarà una partita semplice, anzi, ma è chiaro che vogliamo andare avanti e quindi c’è bisogno dell’aiuto di tutti!”.

“Noi siamo andati in campo per replicare la buona gara fatta venerdì – le parole di Passera – ma non ci siamo riusciti perchè abbiamo subito la loro difesa molto fisica, fin dall’inizio. Giocare qua non è facile, con 6.000 persone che trasmettono alla squadra un entusiasmo incredibile. E i giocatori in campo se ne accorgono eccome. Niente, non facciamo drammi. C’è una gara 5 mercoledì, a casa nostra, che vogliamo e dobbiamo vincere. Le chiavi? Dobbiamo essere più fluidi in attacco, fare quello che abbiamo sempre fatto, mentre in difesa dobbiamo riprendere a dominare sotto i tabelloni, con il contributo di tutti, anche di noi piccoli. Ma io sono convinto che questa squadra abbia dimostrato grande carattere durante la stagione e che quindi in una partita da persone vere, davanti al pubblico di casa, tirerà fuori il 200%”

D.A.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive