Palla a due: Leonessa Brescia – Givova Napoli

3 aprile 2015

napoliVoglia di tornare in campo dopo la sconfitta di Agrigento. Voglia di riassaporare il gusto di giocare al Pala San Filippo, davanti ai propri tifosi. Soprattutto voglia di vincere senza se e senza ma, per guardare ai playoff con rinnovata fiducia ed entusiasmo. Tutto questo e molto altro sarà Centrale del Latte Brescia – Givova Napoli, sfida valida per l’undicesima giornata di ritorno della A2 Gold (palla a due sabato 4 aprile ore 18 – prevendita venerdì 3 aprile dalle 18 alle 19.30 o su www.basketbrescialeonessa.it/eventi fino a sabato alle ore 12).

L’ULTIMO TURNO – Napoli si presenta a Brescia reduce dalla vittoria casalinga contro il fanalino di coda Jesi (76-74). Si è trattato della terza vittoria (le altre due con Torino e Casalpusterlengo) su dieci partite nel girone di ritorno. Grandi protagonisti Malaventura e Allegretti (24 punti a testa), oltre a Ganeto (doppia doppia con 11 punti e 11 rimbalzi).

IL COACH – Marco Calvani è sicuramente uno degli allenatori più importanti del panorama nazionale. Ha legato il suo nome alla Virtus Roma, con cui ha maturato le prime esperienze sulle panchine delle giovanili, ma con cui ha anche raggiunto una finale scudetto nel 2013 (poi persa contro la corazzata Siena). Sempre in Serie A è stato allenatore di Scafati, mentre nelle serie inferiori ha ottenuto importanti successi con la Scavolini Pesaro e con Montecatini.

IL QUINTETTO TITOLARE – Senza americani e con molte partenze illustri (David Brkic su tutti), il gioco di Napoli è affidato alle mani di Andrea Traini (9.2 punti + 4.7 rimbalzi + 3 assist), in forte dubbio per infortunio. Se non dovesse recuperare è pronto Nunzio Sabbatino (6 punti + 1.4 assist). In spot di guardia possibile l’utilizzo di un altro giovane (classe 1996), Mariano Esposito (1.3 punti), mentre nel ruolo di ala piccola troviamo l’ex Fortitudo Bologna e Casale Monferrato Matteo Malaventura (6.4 punti + 2 rimbalzi + 1 assist), vera e propria chioccia della squadra. Sotto canestro spazio a Gabriele Ganeto (8.4 punti + 6.4 rimbalzi) come ala forte e Marco Allegretti (8.1 punti + 4.1 rimbalzi) nel ruolo di centro.

DALLA PANCHINA – Tanti giovani, anzi giovanissimi, a disposizione di coach Calvani. I più utilizzati sono le guardie Emanuele Traballesi e Crescenzo Testa, mentre Lorenzo Perrella, Luca Cacciapuoti, Raffaele Bianco e Federico Gennaro raramente trovano spazio nelle rotazioni.

COSÌ ALL’ANDATA Domenica 21 dicembre la Leonessa espugna il PalaBarbuto di Napoli con il punteggio di 71-64. Quattro in doppia cifra per la Centrale: Fenandez (20), Cittadini (14), Passera (13) e Loschi (10).

SPAZIO EVENTI – Gli One Past Midnight e il loro cantante Edward Battisti allieteranno l’intervallo lungo tra il terzo e il quarto periodo. One Past Midnight è stata l’unica band bresciana e tra le poche italiane ad essere invitate al Pistoia Blues 2013, vetrina mondiale del Blues con artisti del calibro di Ben Harper e Charlie Musselwaite. Il chitarrista Mattia Foina cremonese di 25 anni, è considerato uno dei migliori chitarristi della sua città ed ha all’attivo numerose collaborazioni anche con artisti importanti. Il bassista Alessandro Battisti, di 22 anni, si è già distinto per il tocco morbido e preciso ed è considerato da molti un talento nell’uso del basso, esordendo a 16 anni nel primo Hendrix Day tenutosi a Brescia con pezzi di indiscussa difficoltà.

D.A.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive