Bresciaoggi – Centrale sogna l´Europa «E Brescia viene con noi»

3 marzo 2015

La Leonessa dei canestri mette da parte momentaneamente il discorso campionato e si concentra sulle finali di coppa Italia. A Rimini, nel fine settimana, la Centrale si gioca molto del suo prestigio, partecipando per la prima volta alla kermesse che assegna l’ambita coppa e anche il pass per l’Eurochallenge. Saranno tre giorni di pallacanestro di buon livelli e pure una vetrina nazionale per la Provincia di Brescia e il suo territorio, ricco di eccellenze. Ieri mattina, nella sala consiliare di Palazzo Broletto, alla presenza dell’intera squadra della Centrale del latte e di tutto lo staff tecnico, si è svolta la conferenza stampa che ha presentato ufficialmente: «A Rimini ci andiamo insieme». Un’iniziativa che, oltre al club sportivo cittadino, in Romagna coinvolgerà anche l’ente attraverso il Consorzio Eccellenza della Provincia di Brescia, il Settore Turismo del Comune di Brescia, oltre al Consorzio «Un Canestro per Brescia» con gli sponsor Aifos, Caliban, Bonera, Gasparinie Cto. Un progetto di partnership interessante per il Basket Brescia, che in occasione delle finali di Rimini, scenderà in «campo» insieme ad alcuni prestigiosi enti bresciani, a un paio di consorzi e ad alcuni sponsor. «La Provincia di Brescia ha colto con piacere la sollecitazione del Basket Brescia Leonessa a collaborare alla realizzazione dello stand che la società avrà in occasione delle finali di Coppa Italia di pallacanestro di Rimini – le parole del consigliere Mariateresa Vivaldini, referente provinciale per lo sport -. Riteniamo che il contesto in questione possa essere una vetrina importante per mettere in mostra il nostro territorio, sia dal punto di vista sportivo, ma anche dal punto di vista turistico e agroalimentare. In un momento non facile per la nostra economia, creare sinergia tra diversi ambiti della nostra società può aiutarci a riemergere e a far conoscere la nostra brescianità e i nostri prodotti a un’ampia platea nazionale, permettendoci in questo modo di allargare il nostro mercato e di confrontarci con tante realtà nazionali». La dirigenza del Basket Brescia, rappresentata nell’occasione dal direttore generale, Ferencz Bartocci, nel suo intervento ha ribadito l’importanza della collaborazione stipulata con la Provincia ed ha sottolineato il grande risultato sportivo sin qui ottenuto dalla sua squadra. «Quando quest’estate con il coach Diana abbiamo iniziato a pensare alla nostra avventura insieme a Brescia, la prima cosa che volevamo fare era creare un team che potesse rispecchiare la nostra voglia di dare il 100 per cento in ogni occasione. Essere riusciti a conquistare le finali di Coppa Italia, arrivare a Rimini secondi in classifica con 8 punti sulla terza in campionato, sono davvero un primo significativo segnale di come si stia andando verso la giusta direzione. Lo stand che abbiamo costruito insieme a tanti partner vuole essere anche una prima significativa vetrina di quello che possiamo fare. Non solo parquet dunque, ma tanto altro nel mondo della Centrale del Latte Brescia». «La qualificazione a questo evento è stata un grandissimo risultato e ha premiato il lavoro di squadra, staffe società. -il commento di Andrea Diana, coach della Leonessa -.È la prima volta che partecipiamo alle finali di Coppa Italia e porteremo a Rimini tutto il nostro entusiasmo.

Folco Donati

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive