Palla a due: Leonessa Brescia – Pallacanestro Trieste

13 febbraio 2015

trDa Casale Monferrato a Trieste, una sorta di passaggio di consegne se si guarda la classifica. Domenica scorsa i piemontesi sesti in graduatoria, fra tre giorni i giuliani subito dietro al settimo posto. Brescia gioca la seconda consecutiva in casa (palla a due domenica 15 febbraio alle 18), prima dell’attesissimo derby del Garda contro Verona di venerdì prossimo.

L’ULTIMO TURNO – Trieste si presenta al San Filippo dopo la vittoria casalinga 95-90 contro Trapani (dopo un tempo supplementare). Grandi protagonisti Murphy Holloway (18 punti e ben 19 rimbalzi) e Stefano Tonut (18 punti e 7 assist).

IL COACH – Eugenio Dalmasson è alla quinta stagione sulla panchina giuliana ed è un nome assai noto alla pallacanestro bresciana: tutti gli appassionati, infatti, ricordano le sue esperienze con Montichiari (promozione in B1) e soprattutto Lumezzane, dove è rimasto cinque anni conquistando un’altra promozione in B1.

IL QUINTETTO TITOLARE – Le due guardie del primo quintetto triestino sono il rookie Issiah Grayson (8.2 punti e 3.2 assist) e l’esperto Marco Carra (9.7 punti e 1.5 assist): i due sono in grado di scambiarsi molto spesso i ruoli di play e numero 2, anche se Carra predilige l’uscita dai blocchi e sfruttare la sua pericolosità dall’arco. In posizione di ala piccola uno dei giovani più interessanti e di sicuro avvenire dell’intero torneo: le cifre di Stefano Tonut (19.9 punti, 4.4 rimbalzi, 2.3 assist) fanno capire solo in parte la crescita esponenziale di questo ragazzo e la sua capacità di incidere in ogni zona del campo. Sotto le plance ecco Murphy Holloway (17.6 punti e 11.8 rimbalzi, primo della Lega), ala forte che fa dell’esplosività fisica e dell’aggressività le sue armi principali. Accanto a lui Francesco Candussi (8 punti e 5 rimbalzi), complemento ideale per Holloway.

DALLA PANCHINA – Il quintetto di riserva è composto da Roberto Prandin (5.4 punti), primo cambio delle guardie, dal centro Leonardo Marini (4.8 punti e 2.3 rimbalzi), dall’ala piccola Daniele Mastrangelo (3.8 punti), dalla guardia Andrea Coronica (1.4 punti) e dall’ala Massimiliano Fossati (1.1 punti).

COSÌ ALL’ANDATA Domenica 9 novembre Brescia espugna il PalaRubini con il punteggio di 87-81. Cinque uomini in doppia cifra per la Leonessa: Benevelli (16), Nelson (15+11 rimbalzi) e il trio Brownlee-Fernandez-Alibegovic (14).

LE ASSOCIAZIONI – AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla – Sezione di Brescia, è l’unica organizzazione italiana che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla: da quarantacinque anni è un utile e concreto punto di riferimento per 72mila persone con sclerosi multipla e per i loro familiari. I volontari di AISM saranno presenti con un banchetto dove potrete firmare la Carta dei Diritti delle persone con SM ed eventualmente acquistare il libro “Non è allergia alle api”, frutto di un progetto durato oltre due anni che ha visto impegnati i soci dell’associazione e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brescia “Santa Giulia”, che si sono occupati delle illustrazioni. L’intero ricavato del libro andrà a a sostenere le attività sociali e sanitarie che AISM offre a Brescia alle oltre 1500 persone affette da Sclerosi Multipla della nostra provincia.

D.A.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive