Bresciaoggi – La Centrale ora sogna il decollo via satellite

31 gennaio 2015

Occhi aperti e tanta attenzione: la capolista della serie A2 Gold è pronta alla trasferta di domani. Lo è in una settimana da straordinari: dopo la vittoria con Torino domenica scorsa e quella di Mantova mercoledì, sarà il Forum di Biella a decretare se questa Leonessa, dopo le IO vittorie consecutive, meritala lode. La classifica dice 30 punti, con 16 vittorie sul campo, ma una cancellata dalla fine anticipata del campionato di Forlì. Ma resta la consapevolezza di una fiducia incredibile, che permette a Brescia di pensare di abbattere qualsiasi ostacolo, di recuperare ogni tipo di divario e di lanciare sempre e comunque il cuore oltre qualsiasi ostacolo. Le ultime gare lo hanno dimostrato: Torino sul +10 si era illusa a Brescia di poterla chiudere nel terzo quarto, Mantova con la sua partenza a razzo (11-2) deve aver pensato di riuscire a vincerla con l’orgoglio. Sbagliato: questa Leonessa si piega, ma non si spezza, mai. E lo si comprende dai protagonisti che si alternano, partita dopo partita. Tra questi c’è anche Federico Loschi, il capitano, alla terza stagione in maglia Brescia, unico superstite della Leonessa dello scorso campionato, quella che uscì a testa bassissima dal Forum un anno fa, sconfitta per 86-63, con Graziella Bragaglio letteralmente furiosa. Un’immagine che fa a cazzotti con quella del PalaBam alla quarta sirena: solita festa sotto la curva bresciana, che ha scherzato proprio con la numero uno di via Bazoli, scena che solo pochi mesi fa sarebbe stata fuori luogo. A godersi il momento c’è il sorriso di Loschi, che al resto della squadra anche oggi si allenerà a mezzogiorno per prendere confidenza con l’insolito orario della partita con Biella. La formazione piemontese è senza dubbio una squadra ostica. Segue Brescia a 8 punti di distanza e dopo l’esclusione dall’Eurochallenge ha cambiato marcia in campionato.Viene da 3 vittorie consecutive: «Ci aspetta una partita complicata – raccontato il giovane capitano della leonessa dei record -. Noi però scenderemo in campo con l’obiettivo di continuare questa fantastica striscia di vittorie consecutive. Nonostante sia per noi la terza partita in una settimana, arriveremo carichi, con grande entusiasmo e fiducia nei nostri mezzi». Aldilà della stanchezza, c’è un entusiasmo che fa dimenticare gli sforzi, anche se dall’altra parte del parquet c’è una squadra che non fa sconti e che tra i punti di forza ha quel Eric Lombardi che proprio due stagioni fa giocava con Loschi a Brescia: «Sappiamo che Biella è una squadra davvero ottima, con grandi individualità, che ha la sua peculiarità, che ci accomuna, nel gruppo – spiega il capitano della Centrale -. Il fatto di debuttare, su Sky, sarà una motivo in più per far bene». Intanto il campionato di serie A2 Gold all’esordio su satellite in questo weekend registra l’ennesimo colpo di scena: a Napoli i giocatori sono in sciopero e per domani, contro Agrigento, la formazione partenopea potrebbe presentarsi con la squadra under 19. Una situazione estremamente difficile, molto simile a quella vissuta da Forlì qualche mese fa prima della chiusura dei battenti. “

Alberto Banzola

A Verona venerdì 20 febbraio

Va agli archivi il mese di gennaio per il basket Brescia Leonessa: da domani comincia un mese denso di appuntamenti per la capolista della serie A Gold con orari modificati rispetto alla programmazione consueta. Si comincia proprio con la trasferta di domani a Biella, il primo «lunch match» in diretta su Sky (Sky Sport 3) alle ore 12. Da questo weekend la piattaforma digitale inizia la programmazione che prevede due match in diretta alla settimana: la domenica all’ora di pranzo e il venerdì alle 20,30. E il derby del Garda con l’altra capolista sarà anticipata a venerdì 20 febbraio, con i tifosi della Centrale del Latte che si stanno preparando all’esodo verso il pala Olimpia [gli Irriducibili organizzano i pulllman: per maggiori informazioni si può telefonare a Daniela 3388091692 o scrivere a irriducibili.leonessa@gmail. com). Ma la partita di Verona non è l’ultima a essere giocata a un orario diverso dal solito: su richiesta di Ferentino, la partita del primo marzo sarà anticipata a sabato 28 alle 20,30. “

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive