Palla a due: Dinamica Mantova – Leonessa Brescia

26 gennaio 2015

MANTOVANeanche il tempo di gustarsi la straordinaria vittoria contro Torino ed ecco il posticipo del terzo turno di ritorno che vedrà impegnata la Leonessa sul campo della Dinamica Mantova. Palla a due al PalaBam mercoledì 28 gennaio alle 20.30. Un impegno molto delicato, contro una compagine che sta raccogliendo meno di quanto auspicato a inizio stagione e di quanto nelle potenzialità di un roster di assoluto livello.

L’ULTIMO TURNO – Mantova è reduce dalla sconfitta in terra piemontese contro Casale Monferrato (80-73) di giovedì scorso. Ai virgiliani non sono bastate le buone prestazioni di Gaddefors (21 punti), Rullo (17) e Landi (15+9 rimbalzi). Domenica scorsa, invece, ha osservato il turno di riposo che avrebbe dovuto coincidere con la sfida a Forlì.

IL COACH – Alberto Morea è al suo secondo anno sulla panchina degli “Stings”. Ha legato a lungo il suo nome alla Pallacanestro Ferrara, dove ha lavorato con Dalmonte e Valli e dove nel 2012 è diventato head coach in DNA.

IL QUINTETTO TITOLARE – Alessandro Maccaferri sta partendo come “1” titolare in queste ultime settimane, con una produzione di 4.3 punti in circa 15 minuti di utilizzo. Accanto a lui Roberto Rullo, miglior tiratore da tre punti della squadra (42%) e a referto ogni domenica con 13.8 punti (secondo marcatore). Nello spot di “3” l’ex Virtus Bologna Riccardo Moraschini (11.4 punti e 5.4 rimbalzi), uno dei protagonisti del buon inizio di campionato degli Stings. Sotto canestro spazio allo svedese Viktor Gaddefors (12.1 punti e 3 rimbalzi) e Jondre Jefferson, primo marcatore e rimbalzista di Mantova (14.1 punti e 10.3 rimbalzi).

DALLA PANCHINA – Aristide Landi (8 punti e 3.9 rimbalzi) è solitamente il primo cambio per il ruolo di ala grande, ma in queste ultime settimane sta partendo titolare in luogo di Jefferson. Con lui si alzano dalla panchina il “vero” centro di riserva Ryan Amoroso (10.2 punti e 7 rimbalzi), l’ex Basket Brescia Robert Fultz (7.3 e 4.2 assist, miglior passatore della squadra), l’ala piccola Armin Mazic (3.1 punti) e il giovane Silvio Stanzani (1 punto). Ancora in dubbio l’impiego dell’ultimo arrivato Jacub Wojciechowski, ex Brescia e Veroli, che potrebbe rimpiazzare in quintetto Jefferson in caso di partenza di quest’ultimo verso la Serie A1.

COSÌ ALL’ANDATA – Domenica 16 ottobre al Pala San Filippo è Brescia ad avere la meglio su Mantova al termine di una partita brutta ma molto intensa, dominata dalle ottime difese. 68-66 il punteggio finale in favore della Leonessa, con Fernandez (15+8 assist), Brownlee (14 +9 rimbalzi) e Nelson (13 punti) in doppia cifra.

D.A.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive