Brescia – Veroli, l’angolo tecnico di Max Giannoni

29 novembre 2014

Giannoni
Quali sono i punti forti e i punti deboli di Veroli?

Sicuramente Veroli è una squadra con un roster abbastanza particolare, vista la folta presenza di giocatori molto giovani coadiuvati dalla presenza di due giocatori d’esperienza in particolare, che non sono altro che i due americani Legion e Shaw. Sarà fondamentale non fare troppo affidamento alla classifica, visto che giochiamo con l’ultima in classifica: giocheranno con la sfrontatezza che li caratterizza e dovremo essere bravi a sfruttare sin dalle prime battute la maggior esperienza.

Giocatore chiave di Veroli? 
Sicuramente dovremo porre particolare attenzione ad Alex Legion. In grado di segnare con continuità dall’arco e dal pitturato, è il terzo miglior realizzatore del campionato e ha confermato le cifre e le qualità mostrate nella scorsa A2 Silver con Chieti.

Su cosa si basa il gioco di Veroli? Cosa bisogna fare per bloccare i loro meccanismi offensivi e difensivi?
E’ una squadra imprevedibile, che gioca con grande sfrontatezza soprattutto in fase offensiva, basta dire che la settimana scorsa sono partiti 15-0 con Jesi. Sarà una partita meno facile di quanto si possa pensare, ma un aiuto in più ci verrà dato dal fatto che siamo reduci da due sconfitte e che giochiamo sul parquet di casa.

La chiave del match? 
Sicuramente l’approccio mentale da parte nostra sul match.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive