Palla a due: Brescia – Biella

24 ottobre 2014

10632614_770822712977398_3522177862533432146_n
Quinta giornata di campionato e terzo match da disputare per la Leonessa di coach Andrea Diana,  che dopo solamente un mese di campionato si ritrova già con due partite da recuperare, viste le sospensioni e i rinvii delle partite con Casalpusterlengo e Torino a causa di condizioni climatiche avverse (nel primo caso) e di un blackout (nel secondo). Sul parquet del San Filippo arriva un’altra piemontese, l’Angelico Biella di Fabio Corbani, che ha perso l’imbattibilità nello scorso turno a Trieste (106-97 dopo due tempi supplementari) dopo un ottimo inizio di campionato, con quattro vittorie su quattro.

Una squadra molto giovane, guidata da una “vecchia” conoscenza della Leonessa, Eric Lombardi. Il ragazzo classe ’93 si è infatti rivelato come una delle sorprese più liete di questo inizio di campionato per Biella, andando in tre delle quattro gare disputate in doppia cifra e arrivando a segnare il suo career high in A2 nel match con Ferentino, con ben 19 punti (al momento 15.3 punti e 3.3 rimbalzi di media). Altro elemento importante del roster biellese è sicuramente Alan Voskuil, che da sempre nutre grande feeling nei confronti delle retine del Pala San Filippo: la guardia-tiratrice danese è il secondo migliore marcatore della squadra e viaggia a 21 punti di media, tirando con il 37% da tre (nonostante un 1/14 nelle ultime due gare). Il secondo “straniero” è Benjamin Raymond, ala classe ’87 al primo anno in Italia che in questo inizio di campionato sta viaggiando a 22 punti e 7 rimbalzi, con il 42% da tre e il 58% da due. Nel ruolo di playmaker c’è il giovanissimo classe ’95 Tommaso Laquintana, l’anno scorso a Capo d’Orlando, protagonista di un ottimo inizio di A2 Gold: sempre in doppia cifra nelle prime cinque giornate, con un high score di 16 punti nella sconfitta dell’ultima giornata con Trieste. Chiude il quintetto Matteo Chillo, che viaggia a 8.5 punti e 4.3 rimbalzi di media.

Dalla panchina si alza un uomo di esperienza come Simone Berti, giocatore con un passato nella Monte Paschi Siena (4.5 punti), oltre a un altro giocatore importante come Simone Infante, capitano della formazione piemontese. Minuti importanti anche per Niccolò De Vico (5 punti e 3 rimbalzi di media), mentre chiude le rotazioni il giovane Domenico Marzaioli.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive