Brescia fa suo il derby lombardo con Mantova

16 ottobre 2014

_P3R2465 copia
Basket Brescia Leonessa 68-66 Dinamica Mantova
(19-15; 35-32; 55-46)
Quintetti
Brescia: Fernandez, Nelson, Loschi, Brownlee, Cittadini.
Mantova: Fultz, Moraschini, Rullo, Landi, Jefferson.
Arbitri
Ciaglia, Chersicla, Radaelli

La Leonessa fa due su due: dopo l’esordio vincente con Jesi e la trasferta sospesa a Casalpusterlengo, Brescia fa suo il derby lombardo con Mantova. Un match combattuto nella prima metà di gara e in un ultimo quarto al cardiopalmo, dove Mantova con un’ottima rimonta si è riportata in carreggiata e ha costretto la Leonessa a rifare tutto da capo. Le due palle perse di Rullo negli ultimi 7 secondi (una delle quali più che persa in realtà recuperata da Fernandez) hanno chiuso la contesa in favore dei ragazzi, trascinati dai 15 e 8 assist di Fernandez e dai 14 e 9 rimbalzi di Brownlee.

Il primo quarto è comandato dagli ospiti, che si portano avanti grazie a un ispirato Robert Fultz: Brescia si aggrappa ai due americani, che insieme all’onnipresente Cittadini prendono in mano il pallino del gioco e ribaltano il punteggio del primo quarto, chiuso avanti 19-15. Nelson e Benevelli scavano un solco di 5 punti in apertura di secondo periodo ma Amoroso riacciuffa i padroni di casa con due buoni piazzati dalla media. Altra scarica di energia della Leonessa, che con Passera e Nelson si porta a +9 costringendo coach Morea al timeout ma un’altra volta Jefferson e ordinato Riccardo Moraschini riaccorciano il gap tra le due squadre. Il primo tempo si chiude sul 35-32 per Brescia.

Al rientro in campo l’asse Fernandez-Cittadini costruisce per il +5, che diventa + 10 dopo 5 minuti nel terzo quarto: Mantova sbanda e l’unico in grado di reggere il ritmo dei ragazzi di Diana sembra essere il solito Moraschini, che si carica letteralmente la squadra sulle spalle e porta i suoi a -9 in vista degli ultimi 10 minuti. Il quarto quarto inizia male per Brescia: gli Stings infilano un parziale di 7-0 che rimette tutto in discussione grazie a Gaddefors, Jefferson e Moraschini. La Leonessa perde fiducia nella metà campo offensiva, ma mantiene sempre e comunque la testa della gara: Fultz firma il -2, Brownlee ne rimette 5 di distanza e nell’ultimo minuto Mantova ha due volte in mano la palla del vantaggio ma le sciupa malamente. Brescia vince e rimane imbattuta in questo ottimo inizio di campionato.

Brescia: Fernandez 15, Cittadini 11, Bolis ne, Alibegovic 4, Bonvicini ne, Benevelli 6, Loschi, Passera 5, Tomasello, Nelson 13, Giammò, Brownlee 14.
Mantova: Mazic ne, Jefferson 11, Maiorino ne, Moraschini 13, Gaddefors 15, Rullo 9, Fultz 8, Rossetti ne, Landi 4, Stanzani ne, Amoroso 6, Maccaferri ne.

F.C.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive