Giornale di Brescia – La Centrale regge metà gara

13 settembre 2014

Nel test più impegnativo di questa preseason, la Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa fa bella figura sul parquet che il 22 giugno 2013 vide la truppa di Martelossi giocarsi la bella della finale per la promozione in serie A. Nel giorno in cui anche il secondo americano, Justin Brownlee, arriva nella nostra città per sottoporsi alle visite mediche, il primo atto del quadrangolare del PalaCarrara di Pistoia, al quale partecipano anche Torino e Iesi, termina con la vittoria 80-62 della Giorgio Tesi Group. Il risultato ovviamente non è di particolare rilievo, dato che si tratta solo di un’amichevole, e per di più affrontata contro una squadra di serie A. Come sottolineato da coach Andrea Diana nel post partita, la nuova Centrale è in fase di crescita e alla ricerca di miglioramenti sul piano difensivo e offensivo. Positiva la prima parte dell’incontro dei biancoblù che, seppur sempre costretti ad inseguire, impegnano la più tecnica compagine locale. Pistoia chiude il primo parziale 27-14, prima di subire il break di Brescia nel secondo quarto, un 20-7 grazie al quale la Leonessa raggiunge la parità a quota 34 vedendosi poi sfumare, per un fallo in attacco dopo una tripla realizzata, la possibilità di mettere la testa avanti. Gli ultimi minuti prima dell’intervallo sono invece appannaggio dei padroni di casa, capaci di costruire un altro piccolo gap per il 42-33 di metà gara. Da questo momento in poi, in casa Brescia la comprensibile stanchezza dovuta ai carichi di lavoro si fa sentire. Pistoia, completamente rinnovata rispetto alla scorsa brillante stagione d’esordio in A, riesce così ad allungare sfruttando la fisicità e il talento dei suoi statunitensi. Per Brescia in doppia cifra Alibegovic e Nelson, buone anche le prove nel pitturato di Benevelli e di Cittadini: l’ex Veroli, nonostante una serata poco felice al tiro, si è mette in evidenza catturando 10 rimbalzi. «Pistoia è la squadra di livello più alto che abbiamo affrontato finora – osserva con serenità coach Diana -. Ci siamo disimpegnati bene per venti minuti, ma inevitabilmente siamo calati alla distanza. Del resto i carichi di lavoro dovuti agli allenamenti ravvicinati si fanno sentire». Per la Centrale il primo esame contro un’avversaria di pari livello è alle 17,45 contro Iesi, battuta 78-72 da Torino, gustoso anticipo della prima di campionato.

Roberto Cassamali

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive