Giornale di Brescia – La Centrale riapre casa

9 settembre 2014

Come dopo una lunga vacanza, si torna a casa e la si riapre per farla arieggiare. La Centrale del latte spalanca le finestre alla nuova stagione e debutta al San Filippo (ore 17.30, ingresso gratuito) in un’amichevole che stuzzica il palato: avversaria sarà la Bakery Piacenza, ripescata in A2 Silver dopo aver perso i play off di serie B nella scorsa stagione. Un’avversaria che Brescia ha già affrontato negli anni passati prima in Dna e poi in LegaDue. Ora tra le due compagini c’è una categoria di differenza, ma ormai la linea che separa Gold e Silver si è fatta sottile al punto che già l’anno prossimo il campionato dovrebbe essere una cosa unica. Gli occhi dei tifosi biancoazzurri oggi saranno orientati su Roberto Nelson, il rookie di 23 anni che promette di prendere il posto nel cuore della gente di J.R. Giddens. «Tranquilli che anche lui sa dare spettacolo» sostiene il giemme Bartocci e in effetti le prime sue evoluzioni viste sul parquet promettono bene. Il nativo di Santa Barbara, prodotto del college di Oregon State, venerdì si è presentato subito al San Filippo allenandosi come se niente fosse dopo un lungo viaggio. Ha bombardato la retina dalla linea dei 6,75 come dalla media distanza e seppure non altissimo, sembra anche meno dei 193 centimetri dichiarati, sa come appendersi al ferro per entusiasmare la platea. Sabato sera ha visto i compagni nell’amichevole di Iseo con Orzinuovi, ieri e l’altro ieri si è allenato duramente per farsi trovare pronto oggi al primo abbraccio del pubblico bresciano. Dopo l’82 pari con Costa Volpino che aveva creato qualche mugugno, la riscossa della Leonessa con Orzinuovi (+ 20) c’è stata sia sul piano del punteggio che su quello del gioco con Passera e Fernandez a predicare basket, Alibegovic a strappare applausi con il suo atletismo e i lunghi Cittadini e Benevelli a fare la voce grossa. Oggi contro i vari Rombaldoni, Rossetti (solo omonimo dell’ex Brescia), Francesco Infante, Hill e Sorokas, allenati da Claudio Coppeta, ci sarà spazio e tempo per verificare altri miglioramenti in vista dell’atteso quadrangolare di fine settimana a Pistoia che per la Diana band si aprirà venerdì (ore 18.30) con il match contro i padroni di casa e al quale prendono parte anche Torino e Jesi. La squadra mercoledì mattina partirà per il mini ritiro di Montecatini Terme dove giovedì in tarda serata dovrebbe aggregarsi pure Justin Brownlee atteso nella nostra città nel primo pomeriggio dello stesso giorno. Il suo arrivo è slittato a causa di un problema al visto che nella sede del Coni non si trovava più. Se coach Diana preferirà farlo allenare, senza giocare quindi né il match di venerdì né quello di sabato, Brownlee debutterà mercoledì 17 nella nuova amichevole in programma al San Filippo alle 18 con Tortona (A2 Silver). Ma oggi è tempo di vedere dal vivo chi c’è e sta faticando da tre settimane. Per dare anche un nuovo impulso alla campagna abbonamenti: 348 le tessere sottoscritte, si punta a superare le 550 della scorsa stagione.

Cristiano Tognoli

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive