UNDER 14: Un soffio dalla vittoria

14 marzo 2014

L’inizio del match non è dei migliori per Brescia che concede facili canestri agli avversari e in attacco fatica enormemente a trovare la via del canestro (nei primi 7 minuti saranno solo 4 i punti realizzati). Il parziale del primo quarto parla chiaro: 19-9 per gli ospiti.

Nel secondo quarto i nostri giovani leoni cercano di accorciare la distanza, aumentando il ritmo in difesa e trovando buoni canestri in penetrazione. Ancora una volta però, negli ultimi minuti prima della pausa lunga, la luce si spegne e la Leonessa torna a non esser aggressiva in difesa concedendo facili canestri agli avversari. Con un tiro da 3 punti allo scadere di Mensah andato a buon fine, il secondo quarto si conclude con il tabellone che dice: 27-39 per Terno.

Finalmente Brescia si da una scossa e nel terzo quarto si vede tutta un’altra partita e tutta un’altra squadra. Grazie alla grande pressione difensiva e alla buona attenzione i nostri giovani leoni recuperano punto su punto e dal -15 si riportano a ridosso degli avversari che sembrano accusare il colpo.

Il sorpasso si compie a metà quarto quarto con un canestro più fallo di Raineri. Da sottolineare l’ottimo apporto di Colle, Dore e Ndreko che trovano canestri importantissimi e sono molto attenti in fase difensiva. Da questa momento in poi Brescia sempre avere nelle mani il match, soprattutto grazie alla grande solidità difensiva. Tuttavia la Leonessa è poco precisa dalla lunetta (3/7 negli ultimi 3 minuti) e in attacco: quando ha la possibilità di poter allungare con un canestro decisivo, perde palla più volte concedendo agli avversari i possessi decisivi. Con un canestro di Cremaschi e poi di Spila gli ospiti tornano avanti e Brescia ritorna in confusione. A pochi istanti dalla fine, sotto di 3 punti, Zotti si prende la responsabilità e prova la bomba del pareggio che però non trova il fondo della retina. La partita termina così sul 62-65 per la Virtus Terno.

I rimpianti sono grandissimi, ancor di più dopo aver rimesso in piedi un match che aveva preso la piega sbagliata e non averlo chiuso nel momento in cui l’inerzia era tutta a favore della squadra di casa. Purtroppo non è la prima volta che succede: è necessario aumentare la precisione dalla lunetta ed essere più cinici e decisi per poter chiudere la partita quando si ha la possibilità.

Nota positiva: a fine match il coach di Terno D’Isola si complimenta con la Leonessa per i miglioramenti mostrati rispetto alla partita d’andata (persa di 25 punti). Anche queste sono delle piccole vittorie.

Basket Brescia Leonessa – Virtus Terno D’Isola 62-65

BBL: Violi 1, Dore 2, Mensah 16, Grechi, Ndreko 2, Gamba, Faini 9, Saleri, Raineri 12, Colle 2, Zotti 16, Dimaano 2.

Tiri liberi: 11/20.

 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive