Arriva la capolista Trento

15 gennaio 2014

Roma_02

Primo impegno casalingo per la Leonessa di coach Martelossi, che sul parquet amico del San Filippo affronta la capolista solitaria Trento. Una sfida, che ci riporta immediatamente agli scorsi playoff, dove Brescia sopravanzò Trento al secondo turno per 3-1: di quella Aquila sono alcuni importanti giocatori, che formano la vera ossatura vincente dei trentini.

 Stiamo parlando per esempio dell’americano BJ Eder, fino a questo momento uno dei grandi protagonisti di questa Aquila Trento con 16.5 punti di media e capace di decidere con le sue giocate più match (per esempio il layup vincente sulla sirena con Imola). Oppure di Davide Pascolo, il vero e proprio leader silenzioso della formazione trentina, cresciuto in maniera esponenziale nelle ultime due stagioni (al momento ben 14.6 punti e 10 rimbalzi di media, oltre al riconoscimento di miglior giocatore del mese di Ottobre di Adecco Gold). Un’altra conferma è il capitano dell’Aquila Toto Forray, uomo dalla grande leadership e dal grande carisma che guida i suoi con 9.6 punti e 4 rimbalzi di media, oltre al play di riserva   Marco Spanghero, classe ’90 in grado di garantire minuti di qualità e quantità al suo coach (7 punti e 2.4 assist).

La guardia titolare del quintetto base dell’Aquila è l’ex Syracuse University Brandon Triche, protagonista con gli Orange nella scorsa Final Four di Ncaa, chiusa al quarto posto. Per lui, dopo un inizio caratterizzato da basse percentuali al tiro, un campionato in crescendo, confermato dalle attuali medie di 15.8 punti e 2 assist. Chiude lo starting five Filippo Baldi Rossi, che dopo una prima parte di campionato in uscita dalla panchina si è conquistato un posto in quintetto base, grazie alle buone prestazioni e medie (8 punti e 7 rimbalzi).

 Dalla panchina, oltre a Spanghero, c’è Luca Lechthaler, che dopo aver vinto 6 scudetti, 3 coppe Italia e 2 supercoppe Italiane con la Montepaschi Siena, si è trasferito a Trento per cercare l’immediato ritorno in Serie A. Assente dalle rotazioni uno dei migliori giocatori della scorsa Divisione Nazionale A, Davide Poltroneri, infortunatosi gravemente proprio nel match di andata con la Leonessa. Chiudono le rotazioni i giovani Simone Fiorito (1.4 punti in 9 minuti di media), Lorenzo Molinaro e Francesco Gorreri.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive