Under 19 a Peschiera Borromeo

29 ottobre 2013

Malaspina-BBL 71-70(11-15;27-34;48-54)

Malaspina: Ravanini , Bocci 13, Emiliani 10, Azzolini , Galimberti 13, Longoni 4, Saladini 2,Miotto 4, Di Benedetto 22, Magnolfi , Sforazzini 4 All. Petri

BBL: Garolla , Marelli , Superti 7, Bettelli 2, Veronesi 15, Assoni 2, Farella 6, Manzon 6, Bracconi , Taddeolini 6, Patti 21, Diallo 2 All. Giannoni-Cotelli-Ferrini

Seconda trasferta e seconda sconfitta per gli U19 di Giannoni.Stavolta la sconfitta arriva nel pallone di Malaspina,su un campo resosi nel corso della partita sempre più scivoloso(quasi ai limiti dopo l’intervallo), al termine di una partita condotta per oltre 30’,ma dove ai biancoblù è mancata la necessaria lucidità e cattiveria nell’ ultimo Quarto.Nella prima metà di gara,la squadra si fa trovare molto attenta in difesa ma capitalizza poco in attacco,dove spesso affretta tiri dopo un passaggio e non riesce a punire in contropiede sui molti rimbalzi e palle recuperate;più volte in doppia cifra di vantaggio,i 7 pti finali sembrano proprio poca cosa.Dopo la pausa,i biancoblù grazie alle triple in successione di Patti superano ancora il muro dei 10 punti di vantaggio,ma dopo aver sprecato qualche occasione per chiudere la partita,iniziano le prime avvisaglie di quello che sarebbe accaduto da lì a poco;i verdi milanesi si avvicinano fino a 3pti,ma la tripla da oltre metà campo di Patti sulla sirena del Terzo Quarto ridà fiato agli ospiti e 6 pti di vantaggio.L’ultimo Quarto però,i locali provano il tutto per tutto,la difesa biancoblù scricchiola paurosamente,sia individualmente che di squadra:per i verdi il canestro diventa una “vasca da bagno”,e neanche il tentativo di cambio di difesa sortisce gli effetti sperati (saranno 5 le triple ospiti nell’ultimo Quarto con DiBenedetto che segna 15 pti in 10’).La gara si chiude con il canestro da 3pti di Superti che rende ancora più amara la sconfitta,e i locali ad esultare per una vittoria a detta loro insperata.Per i nostri ragazzi una bella lezione,ma poco tempo per piangersi addosso perché Martedì 29 scenderà al S,Filippo la formazione milanese dell’Urania,e c’è necessità di un bel giro di vite da parte di tutti,soprattutto da un punto di vista mentale e di atteggiamento.

 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive